/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 10 gennaio 2022, 07:45

Vezza ottiene la terza sezione della materna

La scuola dell'infanzia potra' accogliere per l'anno scolastico 2022-2023 i numerosi iscritti

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Grazie alla istituzione della terza sezione concessa alla scuola dell'infanzia "I Fiordalisi" di Vezza si potrà consentire per l'anno scolastico 2022-2023 la frequenza a tutti gli iscritti senza lasciare più bambini in lista d'attesa.

L'Istituto Comprensivo di Canale aveva chiesto alle autorità scolastiche provinciali un insegnante per potenziare il programma didattico della locale scuola dell'infanzia e dare la possibilità di inserimento ai circa 17 bambini rimasti in lista d'attesa già per l'anno 2021-2022, ma purtroppo la richiesta non è andata a buon fine.

L'Amministrazione vezzese decide allora di collaborare con la scuola predisponendo un progetto educativo  finanziando per tutto l'anno in corso una insegnante con il supporto dell'Associazione RdR (Ragazzi del Roero). 

Proprio in questi primi giorni dell'anno nuovo, dalla Provincia giunge al Comune di Vezza la bella notizia: la comunicazione che attesta l'istituzione della terza sezione. Così la scuola materna avrà la dotazione dei docenti per consentire la frequenza a tutti i bambini. 

"Ringrazio sentitamente il dirigente provinciale dottor Freni per la preziosa consulenza fornita sia al Comune che all'Istituto Comprensivo per predisporre in tempo utile tutta quanta la documentazione richiesta dall'Assessorato regionale - commenta il sindaco Carla Bonino -. La nostra scuola materna costituisce con il Nido comunale I Cuccioli, la scuola primaria e secondaria di primo grado, un Polo scolastico funzionale che accoglie utenti da molti paesi vicini.

L'Amministrazione continuerà ad investire nell'edilizia scolastica. Mi auguro che con il bando del PNRR emesso in questi giorni si ottengano nuovi finanziamenti per ampliare i locali, dare sistemazione definitiva agli spazi esterni e rendere funzionale la palestra della scuola primaria e secondaria, ora ritenuta non adeguata.

Mi piacerebbe anche dotare questo edificio di laboratori, ora assenti o di fortuna, e rendere funzionale anche la sala informatica per tutti gli alunni".

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium