Attualità - 30 dicembre 2021, 11:05

Europa, mappa del contagio. Il Piemonte resta in rosso

La nostra regione passa da giallo a marrone per quanto riguarda il tasso di positività superando ampiamente la soglia del 4%

Europa, mappa del contagio. Il Piemonte resta in rosso

Il Piemonte resta in rosso nella mappa del contagio europeo, curato settimanalmente dall'Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control).  

Dopo due settimane in arancione la nostra regione era passata la scorsa settimana al livello più alto del contagio. Livello confermato anche dall'elaborazione dei dati degli ultimi sette giorni visto il grande incremento di nuovi casi degli scorsi giorni. 

L'Italia del nord e del centro è tutta rossa. Resiste qualche area arancione nel sud e nelle isole.

La scorsa settimana resistevano in giallo  Puglia, Molise e Sardegna (passate tutte ad arancione). In arancione confermate Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata e Abruzzo.

In rosso, oltre il Piemonte, Lombardia, Valle D'Aosta, Liguria, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Provincia di Bolzano,Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Campania.

L'Europa è praticamente tutta una tinta di rosso e arancione. Tutta rossa l'area mediterranea: "total red" la Francia, Spagna e Portogallo. Mentre si allenta il contagio, con qualche macchia arancione, in Germania e in Austria.
Anche questa settimana l'unico stato con giallo è la Romania con la regione dell'Oltenia la sola area verde in tutta Europa.

Per l’Ecdc si passa in ‘giallo' quando i nuovi casi in 14 giorni sono inferiori ai 50 per 100mila abitanti con un tasso di positività che si attesta o è superiore al 4%. Oppure con un tasso inferiore al 4% ma con un incidenza di tra i 50 e i 200 per 100mila abitanti.

Il rosso/arancione scatta con un tasso di incidenza compreso tra i 200 e i 499 contagi ogni 100mila abitanti. Mentre il rosso scuro con incidenza superiore o uguale ai 500 per 100mila abitanti.

POSITIVI RISPETTO AI TAMPONI, IL PIEMONTE PASSA AL MARRONE

Il Piemonte per quanto riguarda il tasso di positività passa da giallo a marrone superando ampiamente la percentuale del 4% dei positivi sul totale dei tamponi. In Italia non ci sono più aree in verde nella valutazione del tasso di positività. Restano in giallo Sardegna, Molise e Puglia, Trentino Alto Adige, Provincia di Bolzano e Friuli Venezia Giulia.

Daniele Caponnetto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU