/ Attualità

Attualità | 20 dicembre 2021, 12:13

Contagio presente nell'80% dei centri della Granda. Incidenza più che quadruplicata in un mese

Raddoppiano in sette giorni i comuni che superano la soglia di 18 contagi ogni 1.000 abitanti. L'occupazione delle terapie intensive in Piemonte ormai vicina al 10%, tra gli indicatori che fanno scattare la 'zona gialla'

Contagio presente nell'80% dei centri della Granda. Incidenza più che quadruplicata in un mese

OLTRE 1.700 CASI IN UNA SETTIMANA

I positivi in provincia di Cuneo da bollettino della Regione Piemonte sono stati 1.736 nella settimana 12-19 dicembre. L'incremento negli ultimi sette giorni è di +505.

Domenica 12 dicembre da inizio emergenza si segnalavano 59.791 contagi. A Ieri, domenica 19 dicembre, sono 61.527.


TASSO SETTIMANALE AL 3,29%

A livello regionale nella settimana 12-19 dicembre sono stati diagnosticati 411.245 tamponi (nella settimana prima dell'obbligo di green pass sul lavoro erano 171.654). Nella stessa settimana presa in esame i positivi in Piemonte sono stati 13.543.

Il tasso di positività settimanale è del 3,29% con un incremento rispetto alla scorsa settimana di un +0,8%.

CUNEO E' QUINTA PER INCIDENZA IN PIEMONTE


La provincia di Cuneo ha un'incidenza vicina ai 300 casi ogni 100mila abitanti. Per la precisione 289.1, calcolata su una popolazione di 582.353 cittadini. La variazione dei nuovi casi in sette giorni è di 40,9%.

La provincia di Cuneo è quinta tra le province piemontesi come variazione. A registrare un incremento più significativo dei casi negli ultimi sette giorni Biella, Novara, Torino e Vercelli. Meglio di Cuneo solo Asti, Alessandria e Vco.

Cuneo è quinta in Piemonte anche per quanto riguarda l'incidenza. Meglio della Granda solo Novara, Vercelli e Alessandria.

INCIDENZA IN UN MESE, CUNEO E' QUADRUPLICATA

In un mese l'incidenza in provincia di Cuneo è più che quadruplicata: il 19 novembre si registrava un tasso 68,7 casi ogni 100mila abitanti in sette giorni. Il 19 dicembre è salita a 289,1. A livello nazionale è la 35^ provincia italiana come incidenza.

PIEMONTE ANCORA IN BIANCO, MA IL GIALLO E' VICINO

L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi passa da 1.30 a 1.36. L’incidenza regionale è di 316,9 casi ogni 100 mila abitanti con una variazione in 7 giorni del 48,6%.

I dati aggiornati a domenica 19 dicembre vedono un occupazione di 693 posti su 5.824 attivi in Piemonte (11,9%). Mentre sono 59 su 628 (9,39%) in terapia intensiva. Valore quest'ultimo molto vicino al 10% per cui scatta la zona gialla.

Ricordiamo che per il cambio colore ci si basa su tre indicatori. Con valori pari o superiori a 50 contagi ogni 100mila abitanti, 15% dei ricoveri ordinari (in Piemonte 874 ricoveri) e il 10% dei ricoveri in terapia intensiva (In Piemonte 63 ricoveri) si passa in zona gialla.

Con valori pari o superiori ai 150 contagi ogni 100mila abitanti, 30% dei ricoveri ordinari e il 20% dei ricoveri in terapia intensiva si passa in arancione.

Con valori pari o superiori ai 150 contagi ogni 100mila abitanti, 40% dei ricoveri ordinari e il 30% dei ricoveri in terapia intensiva si passa in rosso.

16 CENTRI SUPERANO LA SOGLIA DI GUARDIA

Sedici centri della provincia superano la soglia di guardia del contagio calcolato su 18 cittadini positivi ogni 1.000 abitanti. Erano otto la scorsa settimana.

Sono i comuni di Bellino, Villar San Costanzo, Monastero Di Vasco, Vicoforte, Mombasiglio, Castellino Tanaro, Torresina, Paroldo, Mombarcaro, Prunetto, Levice, Cravanzana, Perletto, Borgomale, Rodello, Montelupo Albese.

A registrare i casi più altri rispetto ai cittadini il centro di Montelupo Albese che con 26 positivi su 526 abitanti registra un tasso di positività di 53,61.

Più di un anno fa (al 23 novembre) si registravano quasi 60 centri nella nostra provincia ad aver superato questa soglia.

A CUNEO 82 POSITIVI IN SETTE GIORNI

In sei comuni delle sette sorelle si supera la soglia dei 100 positivi all'interno del comune: ad Alba, Savigliano e Cuneo il numero dei contagiati è superiore ai '200', a Mondovì, Bra e Fossano si superano i 100 contagiati.

Under 100 solo a Saluzzo.

Tra le sette sorelle il comune con il più alto numeri di contagi è Alba (255 la scorsa erano 223), seguito da Cuneo (246 la scorsa 164), Savigliano (218 la scorsa 206), Fossano (170 la scorsa 165), Mondovì (156 la scorsa 123), Bra (151 la scorsa 88) e Saluzzo (71 la scorsa 40).

Tutti incrementati i casi nei maggiori centri della provincia: Cuneo (+82), Alba (+32), Savigliano (+12), Fossano (+5), Mondovì (+33), Bra (+63) e Saluzzo (+31).

54 CENTRI COVID FREE IN PROVINCIA DI CUNEO

Questa settimana i centri senza contagio sono 54. A bollettino di ieri nei perimetri di 193 comuni della Granda si è registrato almeno un positivo al Covid-19. Sono il 78,14% dei centri della nostra provincia.Indichiamo di seguito i 54 centri dove a bollettino di ieri non si è registrato nessun contagio. Tutti gli altri centri non presenti in questa lista hanno almeno un cittadino positivo

  1. Acceglio
  2. Aisone
  3. Alto
  4. Argentera
  5. Arguello
  6. Benevello
  7. Bonvicino
  8. Briga Alta
  9. Brondello
  10. Camerana
  11. Canosio
  12. Caprauna
  13. Cardè
  14. Casteldelfino
  15. Castelnuovo di Ceva
  16. Celle di Macra
  17. Cissone
  18. Crissolo
  19. Elva
  20. Faule
  21. Frassino
  22. Gaiola
  23. Gambasca
  24. Gorzegno
  25. Igliano
  26. Isasca
  27. Lisio
  28. Marmora
  29. Melle
  30. Moiola
  31. Monasterolo Casotto
  32. Montanera
  33. Montemale Di Cuneo
  34. Montezemolo
  35. Murazzano
  36. Nucetto
  37. Oncino
  38. Ostana
  39. Pamparato
  40. Perlo
  41. Pietraporzio
  42. Piozzo
  43. Pontechianale
  44. Prazzo
  45. Rifreddo
  46. Rocca Cigliè
  47. Sambuco
  48. Sampeyre
  49. San Benedetto Belbo
  50. Serravalle Langhe
  51. Stroppo
  52. Torre Bormida
  53. Valloriate
  54. Verduno

Daniele Caponnetto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium