/ Attualità

Attualità | 20 dicembre 2021, 13:56

Anche Carrù ha la sua "comunità energetica"

La Cer è stata inaugurata ieri, domenica 19 dicembre, presso l'ala Borsarelli

Anche Carrù ha la sua "comunità energetica"

E' stata inaugurata ieri, domenica 19 dicembre, "EnergiCarrù", la nuova Comunità Energetica alla porta della Langa. 

La prima CER d'Italia era nata a Magliano Alpi, lo scorso marzo 2021; un traguardo importante per il Comune, guidato dal sindaco Marco Bailo, che ha fatto scuola per un modello "replicabile".

La CER carruccese, presentata all'interno della cornice per i festeggiamenti della 111ª Fiera del Bue Grasso, presso l'ala Borsarelli, avrà come scopo quello di soddisfare il proprio fabbisogno energetico attraverso la propria stessa produzione, realizzata attraverso fonti rinnovabili.

"Un lavoro iniziato subito dopo la nostra elezione – ha spiegato il sindaco Nicola Schellino –. Ringrazio per tutto l'impegno profuso la Giunta, l'Amministrazione e gli uffici comunali per aver portato Carrù a questo risultato. Un grazie speciale, infine, al Comune di Magliano Alpi, capofila di questo progetto, alla Fondazione Crc e alla Regione Piemonte".

Il progetto è stato realizzato grazie a un contributo della Fondazione Crc, erogato attraverso il bando "Smart e green economy - linea 2". A rappresentare l'ente bancario, ieri, il consigliere Massimo Gula, che ha anticipato che per il 2022 Fondazione Crc pubblicherà un bando dedicato ai comuni e ai progetti del Pnrr.

"Un lavoro sviluppato in sinergia tra gli enti locali e il mondo della ricerca" - ha commentato l'ingegner Sergio Olivero, responsabile business&finance innovation - energy center del Politecnico di Torino e presidente del comitato scientifico della CER di Magliano - "con Magliano abbiamo visto che questo modello funziona ed è replicabile".

"Con le misure del PNRR arriveranno anche sostegni per lo sviluppo di CER nei comuni con meno di 5 mila abitanti" - ha spiegato Stefania Crotta, Direzione Ambiente della Regione Piemonte - "Un'occasione molto importante per un territorio come il nostro". 

"Un giorno speciale per il comune di Carrù" - ha commentato il consigliere regionale Sean Sacco presente all'inaugurazione col collega albese Ivano Martinetti - "il secondo ad inaugurare una comunità energetica rinnovabile (CER) in Piemonte. Sto lavorando ad una legge, che presenterò a breve, che permetta anche alle famiglie meno abbienti di godere di tutti i vantaggi delle CER, affinché innovazione e rispetto per l'ambiente corrano di pari passo con i diritti sociali. Nei prossimi 4 anni, grazie ai fondi del PNRR, avremo 280 milioni di euro in Piemonte a totale disposizione per la realizzazione di comunità energetiche. Un'occasione che non possiamo farci sfuggire".

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium