Attualità - 08 dicembre 2021, 12:12

Bra, previsti interventi sulla tettoia di piazza Giolitti, al cimitero di Bandito e al Politeama

L’assessore Luciano Messa: "Si tratta di interventi programmati in fase di progettazione, come attività di completamento di alcuni lavori in corso, che si aggiungono a quelli inseriti nel piano triennale di opere pubbliche"

Bra, previsti interventi sulla tettoia di piazza Giolitti, al cimitero di Bandito e al Politeama

La scorsa settimana, la Giunta comunale ha licenziato tre importanti opere pubbliche, che interessano diverse zone della città. "Si tratta di interventi programmati in fase di progettazione, come attività di completamento di alcuni lavori in corso", ci spiega Luciano Messa, assessore ai lavori pubblici.

"Il primo riguarda la sistemazione estetica della tettoia di piazza Giolitti, attraverso la sua tinteggiatura. Questo prosegue gli interventi realizzati la scorsa estate: la riqualificazione della copertura e la sistemazione della pavimentazione a terra".

"Poi si interviene per potenziare il cimitero di Bandito. I risiedenti nella frazione continuano ad aumentare, per cui si è verificata una carenza dei posti. La struttura presente era già stata pensata per essere raddoppiata, quindi attueremo un naturale completamento dei loculi, aggiungendone circa 200/300".

"Infine, il teatro Politeama: dopo aver provveduto a quelli al primo piano, completiamo ora la sostituzione dei serramenti al secondo, terminando la sistemazione della parete che si affaccia su via Umberto".

Ma non finisce qui: ci sono infatti altri interventi in fase di progettazione. Parliamo in particolare della riqualificazione energetica e funzionale degli impianti di illuminazione pubblica nelle periferie e della manutenzione straordinaria dei giardini della Rocca.

Altri ancora sanno attuati a breve, essendo già appaltati i lavori. In primavera si procederà con la riqualificazione del centro d’incontro a Bandito, con la realizzazione dell’ascensore nella Scuola elementare don Milani e della pista da skate nella "Casetta" di Madonna dei Fiori, il centro d’aggregazione giovanile nella zona adiacente alle Medie "Dalla Chiesa".

"Questi sono tutti previsti per il 2022 e si aggiungono a quelli inseriti nel piano triennale di opere pubbliche", conclude Messa.

Luca Sottimano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU