/ Curiosità

Curiosità | 06 dicembre 2021, 11:11

Liquore al mirto, la ricetta fatta in casa dal braidese Giulio Grosso

Perfetto per concludere un banchetto di festa, come quello di Natale o Capodanno

Liquore al mirto, la ricetta fatta in casa dal braidese Giulio Grosso

Novembre e dicembre sono i mesi in cui Giulio Grosso (sì, proprio lui, il noto barbiere di Bra) raccoglie le bacche del mirto per preparare un ottimo liquore casalingo: piacevolmente digestivo, non troppo alcolico, perfetto per concludere un pranzo di festa. Inoltre, il mirto messo in una bella bottiglia, può diventare un gradito regalo di Natale.

Ecco la sua ricetta a base dei frutti di questa pianta già nota agli antichi Greci e ai Romani, tanto da essere sacra ad Afrodite. Procuratevi 600 grammi di bacche di mirto, lavatele e fatele asciugare. Quindi, mettetele in fusione dentro 1 litro di alcol 96 (da cucina) per 40 giorni in un luogo fresco e al riparo dalla luce. Alla scadenza del termine, fate bollire per alcuni minuti un litro di acqua con 450 grammi di zucchero. Nel frattempo, versate le bacche in un colapasta e lasciatele scolare bene. Infine, unite l’acqua zuccherata e l’estratto delle bacche di mirto. Trasferite in bottiglie e tappate.

Avvertenza: lasciate riposare il liquore sempre in un luogo fresco e buio da 2 a 6 mesi (con un tempo più lungo otterrete un prodotto dal gusto più morbido). Da gustare fresco ed in compagnia. Cin cin.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium