ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Cronaca

Cronaca | 27 novembre 2021, 08:43

Montanera piange Davide Tomatis, 24enne morto nello schianto a Castelletto Stura

Il giovane era alla guida della sua Fiat Punto quanto, in senso opposto, è giunta una seconda vettura, una “Seat Ibiza” che, per cause in fase di accertamento, ha invaso la corsia. Il frontale tra i due veicoli è stato violentissimo

Il luogo dell'incidente

Il luogo dell'incidente

Ancora una giovane vita spezzata vittima della strada.

Montanera, comune di poco più di 700 anime, a metà strada tra Cuneo e Fossano, piange Davide Tomatis, il giovane di 24 anni che ieri sera ha perso la vita in un gravissimo incidente stradale a Castelletto Stura, lungo la strada provinciale 3, non lontano dal suo paese.

Davide era alla guida della sua Fiat Punto, quando, in senso opposto, è giunta una seconda vettura, una “Seat Ibiza” che, per cause in fase di accertamento, ha invaso la corsia. Lo schianto tra i due veicoli, un frontale, è stato violentissimo.          

L’auto di Davide, poi, è stata tamponata da un furgone, un Mercedes Vito, ed ha terminato la sua corsa in un prato, a diversi metri di distanza dalla carreggiata. L’“Ibiza”, invece, è finita nel fossato lungo la Provinciale 3.

Davide è morto sul colpo, per i gravi traumi riportati nel sinistro. Nonostante il celere intervento delle ambulanze dell’emergenza sanitaria 118 e dei Vigili del fuoco (con le squadre di Cuneo e Morozzo), per il 24enne non c’è stato nulla da fare. Alla guida della Seat, invece, una ragazza, un anno più giovane di Tomatis, portata al Dipartimento di emergenza ed accettazione del “Santa Croce” per accertamenti. Così come il pensionato alla guida del “Vito”, anch’egli trasferito in ambulanza a Cuneo. Entrambi i feriti non sarebbero in gravi condizioni.

La strada provinciale numero 3, ieri sera, è rimasta chiusa per oltre due ore, dapprima per permettere ai soccorritori di operare in sicurezza. E poi, per tutti i rilievi del caso. La ricostruzione della dinamica è affidata agli uomini dell’Arma dei Carabinieri, sul posto dell’incidente con le pattuglie di Centallo e Morozzo.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium