/ Attualità

Attualità | 11 novembre 2021, 17:37

Alba, a Caterina Bottari Lattes il "Premio San Giuseppe 2021"

Il riconoscimento è assegnato a personalità di spicco del panorama nazionale e internazionale ma anche a personaggi locali, che abbiano dimostrato con le loro capacità intellettive, sociali, lavorative, culturali ed in varia forma di realizzare importanti progetti a favore delle comunità

Caterina Bottari Lattes

Caterina Bottari Lattes

Il "Centro Culturale San Giuseppe O.D.V." di Alba, dall'anno 2000, ha istituito il PREMIO SAN GIUSEPPE, assegnato a personalità di spicco del panorama nazionale e internazionale ma anche a personaggi locali, o che comunque abbiano dimostrato con le loro capacità intellettive, sociali, lavorative, culturali ed in varia forma di realizzare importanti progetti a favore delle comunità e dei giovani, o contribuendo a valorizzare attività di pubblica o sociale utilità. Un premio che nel

corso degli anni, ha assunto grande rilevanza, Nel 2012 veniva assegnato al dottor Gianni Letta come ambasciatore e sostenitore presso il Governo Italiano e Internazionale a favore del progetto di candidatura a Patrimonio dell'Umanità dei "Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte di Langhe-Roero e Monferrato"; nel 2013 è stata la volta del dottor Andrea Agnelli, presidente della Juventus F.C., per il costituendo Centro sportivo e studi legato al progetto Juventus rivolto ai giovani, talenti futuri nel calcio e nello sport; nel 2014 il Premio è stato assegnato allo scultore Albese Francesco Girotti, nel 2015 la Commissione ha assegnato il Premio alla "Corale Stella Alpina" di Alba; nel 2016 è stata premiata la "Fanfara della Brigata Alpina Taurinense", nel 2017 il Premio è stato conferito al Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, dott. Angelo Borrelli, nel 2018 al giornalista e scrittore Bruno Vespa, nel 2019 al fondatore di Slow Food Carlin Petrini e nel 2020 al presidente della Fondazione CRC Giandomenico Genta.

Riconoscimento Speciale nel Premio San Giuseppe 2021:

Inoltre , eccezionalmente in questa edizione , dopo alcuni anni , verra’ nuovamente consegnato un riconoscimento speciale all’interno del Premio San Giuseppe alla prof. Ssa LAURANA LAJOLO , presidente della Associazione Culturale “ Davide Lajolo” di Vinchio d’Asti, per il suo inesauribile impegno costante a favore della cultura di territorio del Monferrato e delle Langhe , in particolare per l’ideazione del Festival sul Paesaggio Rurale ed Agrario che quest’ anno e’ giunto alla sua XIII° Edizione.

Il "Premio San Giuseppe 2021" viene assegnato alla Presidente e fondatrice della Fondazione Bottari Lattes, Caterina Bottari. Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di premiare la Presidente della Fondazione Bottari Lattesin virtu’ della sua personalità e capacita’ a fronte del grande e costante impegno nella promozione della cultura e dell’arte e nell’ampliamento della conoscenza del nome di Mario Lattes nella sua multiforme attività di pittore, scultore, editore e animatore di proposte culturali divenendo elemento di riferimento culturale per il territorio di Langhe Roero Monferrato e nel panorama nazionale e internazionale, in particolare sviluppato nel Premio Grinzane Cavour.

Anche quest'anno la Fondazione Cagnasso rappresentata dal suo presidente il dott. Renato Cagnasso, che dall'origine ha sede ad Alba, presso la Chiesa di San Giuseppe, in concomitanza con la consegna del Premio San Giuseppe, assegnerà i notevoli contributi di solidarietà a favore di associazioni, organizzazioni e situazioni di particolare bisogno ed emergenza legati al territorio cuneese. La Fondazione

sorta nel 2007 per volontà dei figli del Senatore Osvaldo Cagnasso, già Sindaco della Città di Alba negli anni 50, oggi ricorda non solo la sorella Miriam, prima deceduta della famiglia, ma anche gli altri fratelli nel frattempo deceduti: Leonarda, Piergiorgio e Contardo che l'ha presieduta con tanto impegno nei primi anni di attività. I contributi saranno

consegnati dal presidente dott. Renato Cagnasso. La Fondazione è attenta alle situazioni economiche che hanno colpito anche i nostri territori. Una mission di alto profilo, mai sbandierata dalla stessa Famiglia Cagnasso, ma che da alcuni anni è divenuta un punto di riferimento positivo nel sociale delle nostre zone.

In merito al programma della Cerimonia , la prima parte sarà dedicata alla consegna dei contributi di solidarieta’ da parte della FONDAZIONE CAGNASSO, e la seconda parte dedicata alla consegna del PREMIO SAN GIUSEPPE 2021, e anche del Riconoscimento Speciale alla Professoressa Laurana Lajolo , presidente della Associazione Culturale Davide Lajolo, preceduti da interventi musicali grazie alla collaborazione con l’Alba Music Festival.

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium