/ Sport

Sport | 02 novembre 2021, 18:01

Motori: Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, Matteo Greco chiude con una top ten

"È stato un weekend indubbiamente più difficile rispetto alle aspettative, ma alla fine siamo riusciti a chiudere nei primi dieci"

Motori: Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, Matteo Greco chiude con una top ten

Un ultimo round impegnativo al termine della stagione nel Campionato Italiano Gran Turismo Endurance 2021 ha caratterizzato il weekend appena trascorso per Matteo Greco impegnato all'Autodromo Nazionale di Monza al volante della Ferrari 388 GT3 Evo #3 di EasyRace.

Il pilota albese ha dimostrato ancora una volta tutta la sua classe gestendo con esperienza la sua prestazione e riuscendo, grazie al lavoro sinergico con il team e con il compagno di equipaggio Max Hofer (A), a conquistare il decimo posto. Un risultato non scontato dato che proprio nelle fasi cruciali di fine gara su Monza è arrivata la pioggia che ha rimescolato le carte.

Già nelle prove libere Greco ha faticato a trovare il migliore set-up, ma le sensazioni alla guida sono migliorate tanto da permettergli di spingere più forte nel corso delle qualifiche. Il pilota di Alba è risultato infatti il più veloce dell'equipaggio nel corso delle prove cronometrate che lo hanno visto prendere il volante della Ferrari 488 GT3 Evo #3 nella Q2 chiusa con un buon settimo tempo, in 1'48.642, terza Ferrari della classifica. Al termine delle tre sessioni, che sommano i migliori tempi di ciascun turno, l'equipaggio si è classificato all'ottavo posto.

In gara Greco ha guidato lo stint centrale dopo aver rilevato la vettura da Hofer in lotta per la top ten. La sfida è stata particolarmente tosta ma il ventitreenne ha sottolineato la sua grande determinazione, recuperando delle posizioni e risalendo anche al settimo posto. Brividi nel corso di un sorpasso, quando Greco ha dovuto scartare a sinistra in staccata alla Prima Variante per evitare il contatto con un'altra vettura. La Ferrari 488 GT3 Evo #3 ha preso la via di fuga, ma grazie al suo sangue freddo Matteo ha evitato contatti o danni ed ha potuto proseguire la corsa, terminata poi al decimo posto sotto alla bandiera a scacchi dopo l'ultimo stint nuovamente di Hofer.

Matteo Greco: "È stato un weekend indubbiamente più difficile rispetto alle aspettative, ma alla fine siamo riusciti a chiudere nei primi dieci. Era importante per il morale e anche per dare una giusta conclusione a questa stagione. Ci è mancata un po' di competitività, abbiamo faticato a tenere il passo dei primissimi, ma con il pacchetto che avevamo a disposizione ho fatto davvero il massimo. Ho preso un bello spavento quando ho avuto una divagazione per evitare il contatto con Earle, ma anche con un briciolo di fortuna sono riuscito a proseguire. Un ringraziamento doveroso ad EasyRace per questa bella stagione insieme, a tutti i miei partners che mi hanno sostenuto e alle persone che lavorano con me ogni giorno per concretizzare i miei progetti sportivi. Ci siamo sicuramente tolti qualche bella soddisfazione quest'anno e non vedo l'ora di annunciare i programmi 2022"

matteo greco press office

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium