/ Sentieri dei Frescanti

Sentieri dei Frescanti | 28 ottobre 2021, 12:32

Ultimo appuntamento della stagione per i "Sentieri dei Frescanti"

Con la visita gratuita agli Affreschi della Madonna del Buontempo presso il municipio di Ceresole d’Alba (dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 18)

Ultimo appuntamento della stagione per i "Sentieri dei Frescanti"

Domenica 31 ottobre si concluderanno gli open days del progetto "Sentieri dei Frescanti", ideato e curato con grande passione e precisione dall'architetto Silvana Pellerino dello StudioEco di Alba.

L'appuntamento prevede la visita straordinaria agli Affreschi della Madonna del Buontempo presso il municipio di Ceresole d’Alba (dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 18), in contemporanea sarà aperto il MUbatt - Museo della Battaglia di Ceresole d'Alba del 1544.

 Il Museo presenta il territorio e le testimonianze dello scontro tra le truppe Francesi di Francesco I e Spagnole di Carlo V che sconvolse il Piemonte e il territorio Ceresolese causando oltre 10.000 morti.

Nella Sala di Rappresentanza del Comune di Ceresole d'Alba si trovano tre pregiati cicli di affreschi, salvati dalla rovina, grazie all’intervento della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Alessandria, Asti e Cuneo del Museo Civico di Palazzo Traversa di Bra, e di Italia Nostra Alba.

Gli affreschi raccontano antiche storie di santi taumaturghi, invocati dalla popolazione locale contro le pestilenze e le guerre che ne flagellavano il territorio. 

Alcune parti degli affreschi sono graffiate da ripetute scritte con nomi non autoctoni o suppliche, con datazioni anche del 1558 e 1564. Lo studioso Carlo Avataneo le ritiene opera dei Lanzichenecchi, che transitarono in questa zona e forse bivaccarono nella Cappella del Buontempo. Si tratta di una circostanza da inquadrare nell’ambito delle perdurate guerre tra Francesi ed Imperiali durante il Cinquecento, narrate nel MUBatt.

"Siamo molto soddisfatti dello straordinario successo che hanno riscosso le visite agli affreschi. Sentieri dei Frescanti sta acquisendo sempre maggiore visibilità ed interesse - commenta l'architetto Silvana Pellerino, -. Abbiamo avuto tre passaggi televisivi, ed uscite su riviste nazionali, che hanno confermato la qualità del progetto. Un ringraziamento speciale a tutti i volontari che hanno reso possibile le aperture". 

Nel corso della giornata a Ceresole d’Alba, ad ogni visitatore, nell'ambito della Festa dell' Albero, verrà regalata una piantina a scelta tra lavanda, ibisco, ciliegio e carpino.  Segnaliamo che dal 30 ottobre al 1° novembre 2021, nella meravigliosa Chiesa di San Servasio a Castellinaldo d’Alba, sarà visitabile la mostra dell’artista Domenico Poponi “Tra luce ed oscurità”, dove si potranno ammirare 25 dipinti a tecnica mista, “scarabocchi”, che raccontano le diverse sfumature del morbo di Parkinson, attraverso il punto di vista di chi ci convive ogni giorno.

L’arte è da sempre inconsciamente nel DNA di Domenico Poponi, ma è solo nel marzo 2020, in piena emergenza sanitaria, che inizia a prendere forma la sua seconda vita da pittore. È proprio in uno dei rari momenti di luce concessi dal Parkinson che Domenico scopre la sua passione per la pittura. 

La mostra, a ingresso gratuito, è il frutto di una sinergia tra l’artista e l’associazione Vinaioli di Castellinaldo. All’inaugurazione (sabato 30 ottobre alle ore 11.30), saranno presenti Domenico Poponi e il sindaco di Castellinaldo d’Alba, Giovanni Molino. 

Ingresso gratuito
Orari di visita
30 ottobre: 11:30 - 17:30
31 ottobre: 10:30 – 17:30
1 novembre: 11:00 – 17:30 

Per informazioni sui Sentieri dei Frescanti: Ecomuseo delle Rocche del Roero, telefono 0173.97618.

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium