/ Economia

Economia | 22 ottobre 2021, 07:00

Il cane, l’animale più amato dagli italiani in assoluto

E' fondamentale dedicarli il giusto tempo e le giuste attenzioni. Il consiglio è quello di seguire i consigli solo di fonti affidabili: scopriamo insieme quali sono

Il cane, l’animale più amato dagli italiani in assoluto

Il cane è l’animale di compagnia più amato dagli italiani e non solo, rientra proprio a far parte della propria famiglia. Spesso però si pensa che l’animale sia un oggetto in proprio possesso ed al primo scontro lo si maltratta e nei casi più gravi lo si abbandona. Tale osservazione dimostra quanto, in certe circostanze, un cane è più essere umano di un qualsiasi essere umano.

Il cane personifica la nostra idea di fedeltà, diventando così, il migliore amico dell’uomo. Da non dimenticare però, che anche il padrone diviene per lui, un vero punto di riferimento, a volte l’unico. I cani sono spesso predisposti nel seguire i loro padroni in qualsiasi posto vadano, ma tale comportamento cela un aspetto molto importante nella vita di questo animale.

Il comportamento derivante dal fatto che il proprio cane segue incessantemente il padrone in ogni movimento che effettua, proviene da un comportamento classico, che sembra scontato da parte di questi animali.  Bisogna premettere che i cani sono esseri complessi e singolari e ogni loro comportamento possiede una spiegazione valida, talvolta scientifica. Sicuramente il padrone sarà contento di poter appurare l’amore ed il desiderio manifestato da parte del cane, soprattutto nel momento in cui è praticamente la sua ombra. Talvolta però, tale comportamento potrebbe velare difficoltà dell’animale, che non vanno trascurate.

Nel caso in cui il padrone abbia insegnato al proprio cane un qualsiasi ordine, il cane si sentirà rafforzato positivamente da esso, anche perché quest’ultimo avrà offerto lui una ricompensa; proprio per questo motivo, il cane, associando l’immagine del padrone ad un comportamento positivo, continuerà a seguire il proprio padrone, divenendo proprio l’ombra di esso.

Il cane tra l’altro, segue spesso il padrone, essendo appunto un animale di compagnia. Infatti detengono una volontà inconscia di trascorrere del tempo con il proprio padrone, essendo legati all’essere umano in una maniera intrinseca. Nel momento in cui il padrone sarà lontano da casa per molte ore, il cane passerà parte del suo tempo in solitudine e ciò condurrà alla circostanza in cui i cani avranno più energia di notte, volendo giocare e trascorrere del tempo con il proprio punto di riferimento.

Sarà dunque fondamentale dedicare loro il giusto tempo, dimostrandogli che anche se non sempre presenti in casa, l’amore per loro non è cambiato. Un consiglio è quello di seguire delle dritte che possano migliorare la vita sia del cane che del padrone, questo solo ed esclusivamente da fonti affidabili e con esperienza nel settore. Tra questi, c’è senza dubbio https://www.amusi.it/ che grazie alle sue guide, riesce ogni giorno a migliorare la vita degli amici a 4 zampe e dei suoi padroni. Il cane dunque, rappresenta un vero e proprio animale da compagnia, ma bisogna ricordare che la loro presenza non deve essere mai scontata, rappresentando dunque un valore aggiunto nella vita di ciascuno.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium