/ Eventi

Eventi | 12 ottobre 2021, 07:32

Il 2021 segna il ritorno delle grandi tradizioni: torna “PaesanAinpiazza”

Nel prossimo fine settimana, a Paesana, la 23esima edizione della grande rassegna dell’agricoltura, dell’artigianato, del commercio e della zootecnia locale. Il paese è pronto a diventare un’autentica vetrina delle peculiarità locali. Scopri tutto il programma della giornata

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Dopo un anno di stop, dettato dall’emergenza pandemica, il 2021 – a Paesana – segna il ritorno delle grandi tradizioni locali. Torna, nel fine settimana prossimo, “PaesanAinpiazza”, la grande rassegna dell’agricoltura, dell’artigianato, del commercio e della zootecnia locale.

Un evento giunto alla sua 23esima edizione. E che forse non ha bisogno di troppe presentazioni: a confermalo, sono i numeri di visitatori registrati negli anni. Sino al 2019, l’ultimo anno di “PaesanAinpiazza”, che nonostante la giornata di pioggia aveva fatto registrare numeri di assoluto rilievo.

Tutto è ormai pronto per far diventare il paese un’autentica vetrina delle peculiarità locali a 360 gradi. L’Amministrazione comunale, con l’immancabile supporto del tessuto associazionistico locale, ha curato nei dettagli il programma dell’evento, con iniziative collaterali davvero per tutti i gusti.

Non mancherà nemmeno lo grande spazio dedicato alla mostra zootecnica sul Lungo Po: una di quelle “chicche” che impreziosiscono la rassegna.

Come ormai vuole la tradizione, la rassegna si aprirà già sabato pomeriggio, con la demonticazione delle mandrie, al termine della stagione degli alpeggi, e con la sfilata (alle 15.30) per le vie del paese dei capi bovini di razza piemontese, ovini e caprini. Le mandrie arriveranno sul Lungo Po, dove si sistemeranno già per il giorno successivo. A, seguire dimostrazione di caseificazione per adulti e bambini. Alle ore 17.30, poi, degustazione di birre artigianali con accompagnamento musicale.

La domenica, giornata indubbiamente “clou” della rassegna, si aprirà sin dalle prime ore del mattino.

Sul Lungo Po continuerà l’affluenza delle mandrie, con la successiva apertura della mostra mercato del bestiame bovino, ovino, caprino, equino e dei mezzi agricoli.

Sempre sul Lungo Po, nei pressi della “pista da basket”, spazio alla realizzazione delle sculture in legno, con l’ausilio di motosega, a cura di Renato Giachero e Daniele Viglianco. Durante l'intera giornata, lungo l’area verde a fianco del Grande Fiume, battesimo della sella a cura di Redskin Ranch e In sella ai piedi del Monviso.

In piazza Statuto, dal mattino, raggruppamento auto del “Raduno di auto storiche” organizzato dai commercianti della stessa piazza, che ospiterà anche lo spazio “Truccabimbi”, a cura della Croce rossa, sede di Paesana.

Il mattino segnerà anche, l’apertura della fiera mercato del commercio e dei piccoli frutti locali, mercatino dell’usato, hobbistica e filiera del legno. Le bancarelle si snoderanno lungo via Monviso, piazza Vittorio Veneto, piazzetta Rejnaud, via Po, piazza Statuto, via Roma, via Nazionale, piazza Piave.

Al tempo stesso, la sala polivalente, per l’intera giornata, sarà possibile ammirare i lavori degli alunni dell’Istituto comprensivo, realizzati sul tema proprio della fiera “PaesanAinpiazza”.

Alle ore 10, sul Lungo Po, benedizione dei capi di bestiame, taglio del nastro della 23esima rassegna. Parteciperà ance la Banda musicale di Paesana, diretta dal maestro Aurelio Seimandi, che allieterà il momento inaugurale con il proprio repertorio. Previsti anche i discorsi ufficiali delle autorità presenti ed, a seguire, la premiazione degli allevatori intervenuti alla rassegna.

In mattinata, il pizzale di fronte agli impianti sportivi verrà intitolato a Giovanni Battista Mattio, storico ed indimenticato sindaco del paese.

In piazza Vittorio Veneto “Oratorio in piazza”, uno spazio dedicato per i più piccini, curato dall’oratorio parrocchiale. Ancora in piazza Vittorio Veneto, esibizione di ginnastica ritmica con la collaborazione dell’Associazione ASD Relevè.

Al mattino e al pomeriggio, con appuntamento alle ore 11, 14 e 16, tra le novità dell’edizione 2021, performance dimostrativa di Slackline, sospesi sul Po, con un’area destinata a laboratori dove adulti e piccini possono sperimentare questa attività in totale sicurezza. L’iniziativa è a cura di Slackline Cuneo ASD.

Alle 12.30, via alla sempre ottima distribuzione di polenta e spezzatino, presso l’area allevatori del Lungo Po, a cura dell’ormai collaudatissimo “team” di cuochi dell’Associazione nazionale Alpini, Gruppo di Paesana.

Nel pomeriggio, nelle piazze del paese, divertimenti per i più piccini con i giochi di prestigio e la giocoleria del pagliaccio Bistecca. Ci sarà anche in funzione il luna park e i castelli gonfiabili. Lungo via Nazionale, l’ormai celebre squadra di caldarrostai arrostirà quintali di castagne, che potranno essere acquistate direttamente in loco.

Sul Lungo Po, al pomeriggio, grande esibizione equestre a cura di Yankee Ranch e Redskin Ranch.

Alle ore 15.30, piazza Statuto ospiterà il concerto delle “Giovani voci del Monviso”, mentre in piazza Piave il pomeriggio sarà dedicato alle musiche occitane del gruppo “Triolet”.

Alle ore 16.30, in sala polivalente, premiazione del concorso “PaesanAinpiazza”, allietata dal coro dell’Università popolare di Valle.

Le informazioni tecniche: l’accesso alla fiera sarà consentito solo con mascherina indossata e Greenpass (saranno possibili controlli a campione). Ci saranno importanti modifiche alla viabilità, delle quali daremo conto nei prossimi giorni, con aree parcheggio destinare: occorrerà seguire le indicazioni degli operatori della locale Squadra AIB in servizio durante tutto l’arco della giornata.

L’Amministrazione comunale, infine, ringrazia “tutte le associazioni di Paesana, gli esercizi commerciali, gli allevatori, gli artigiani e tutti coloro che hanno collaborato per l'organizzazione e la riuscita della rassegna”.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium