/ Sanità

Sanità | 30 settembre 2021, 21:03

Nuovi casi in riduzione e Rt a 0.87: il Piemonte resterà in zona bianca

Stabili il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e quello dei posti letto ordinari, entrambi al 3%, calcolati sui dati di oggi (30 settembre)

L'assessore alla sanità Luigi Genesio Icardi - Foto: Barbara Guazzone

L'assessore alla sanità Luigi Genesio Icardi - Foto: Barbara Guazzone

Con ogni probabilità, il Piemonte resterà in zona bianca: è questo il sunto del pre-Report settimanale del Ministero della Salute diramato nella serata di oggi (giovedì 30 settembre) dalla Regione Piemonte.

Nel documento si riporta che nella settimana 20-26 settembre il numero dei nuovi casi segnalati in Piemonte risulta in riduzione rispetto alla settimana precedente. La percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1% e l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi risulta inferiore a 1, pari a 0.87.

Stabili il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e quello dei posti letto ordinari, entrambi al 3%, calcolati sui dati di oggi. Si riducono lievemente i focolai attivi e nuovi. Il valore dell’incidenza e il numero dei ricoveri ancora contenuti concorrono favorevolmente, insomma, a mantenere la nostra regione in zona bianca.

Notizie ottime, che si uniscono a quella che segnala lo sfondamentamento, in Regione, della soglia delle 6 milioni di vaccinazioni.

Da domani (1° ottobre), intanto, al via l’iniziativa “Ripartenza sicura” per gli atenei piemontesi. Fino al 15 ottobre il personale universitario docente e non docente, gli studenti e gli ospiti e gli operatori delle residenze universitarie potranno sottoporsi gratuitamente ad un tampone negli hub QUI ELENCATI.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium