/ Eventi

Eventi | 13 settembre 2021, 10:55

Bra: l’Addolorata esposta ai Battuti Neri per la memoria liturgica del 15 settembre

Sarà possibile ammirare la statua lignea del Plura, risalente al XVIII secolo, fino al 30 settembre

Bra: l’Addolorata esposta ai Battuti Neri per la memoria liturgica del 15 settembre

Dopo la festa della Madonna dei Fiori, l’Arciconfraternita della Misericordia di Bra si prepara a vivere con fede sempre più intensa la memoria liturgica della Beata Vergine Maria Addolorata in calendario mercoledì 15 settembre.

La festa della Madonna Addolorata è caratteristica del tempo di Quaresima e apre ufficialmente i riti della Settimana Santa. Da sempre si narra che la Madonna esca il venerdì prima del Triduo pasquale alla ricerca disperata del proprio figlio che, però, non trova. Purtroppo, il Coronavirus ha decretato lo stop, per due anni di seguito, della processione che vedeva sfilare per le vie del centro cittadino il corteo di Consorelle e Confratelli, scortati dai nuovi Rettori e da uno stuolo di devoti, oltre che da autorità religiose, civili e militari.

Una tradizione antica e piena del cuore popolare che l’Arciconfraternita della Misericordia vuole rievocare nella chiesa di San Giovanni Battista Decollato (via Vittorio Emanuele II, 201), a partire da domenica 12 settembre e fino alla fine del mese con l’esposizione alla venerazione dei fedeli della Madonna trafitta dalle sette spade.

La statua lignea, opera di Carlo Giuseppe Plura, risalente al XVIII secolo, carica gli animi di una notevole suggestione, non solo artistica. Una rappresentazione che richiama il dolore di Maria ai piedi della Croce, ma anche la condivisione, la trasformazione ed il superamento di quel dolore.

Perché non esiste Pasqua nel mondo senza Passione e Morte, non esiste giorno senza la notte e non esiste amore senza sofferenza.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium