/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2021, 17:10

Troppe incognite sui grandi eventi: rimandata a Natale 2022 la tournée della compagnia cuneese LE CIRQUE WTP

"Tra RT, stato di emergenza e capienza al 50%, difficile pensare di partire con degli spettacoli così importanti e costosi". Così Alessandro Garelli, cofondatore della compagnia

Foto dal sito https://www.lecirquetopperformers.com

Foto dal sito https://www.lecirquetopperformers.com

L'annuncio non è ancora stato ufficializzato, ma la decisione è stata presa.

Causa protrarsi dello stato di emergenza, al momento in vigore fino al 31 dicembre, e con la spada di Damocle dell'RT, da cui dipende anche il colore delle zone, che ha dirette conseguenze sulle attività, in particolare dello spettacolo, la società cuneese Le Cirque WPT ha deciso di far slittare il Winter Tour al prossimo anno.

C'è poi il problema della capienza di sale e teatri al 50%, altro ostacolo importante perché dimezza gli incassi di uno spettacolo che ha costi importanti.

Questo è il quarto spostamento per la compagnia fondata da Gianpiero Garelli e dal figlio Alessandro. Si va a Natale 2022 per Alis e Tilt, i due spettacoli che avrebbero dovuto toccare molte città italiane, a partire dal mese di novembre e fino agli inizi di gennaio, da Bassano a Roma e fino a Catania, passando per Torino, Padova e Milano.

Non una resa, ma la consapevolezza di come il mondo dello spettacolo dal vivo continui a pagare un prezzo altissimo alla pandemia.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium