/ Cronaca

Cronaca | 08 settembre 2021, 12:24

Carcasse di suini in putrefazione, animali feriti e in sofferenza: nei guai allevatrice di Fossano

Intervento congiunto di carabinieri forestali e veterinari ASL in un allevamento di circa 2mila suini. La titolare è stata segnalata per reati in materia di gestione dei rifiuti e di tutela per il sentimento verso gli animali. Altre sanzioni amministrative in ambito di sanità ed igiene animale saranno elevate al termine di ulteriori accertamenti

Le carcasse dei suini

Le carcasse dei suini

I militari della Stazione Carabinieri Forestali di Cuneo, coadiuvati da personale del servizio veterinario dell’Asl, sono recentemente intervenuti presso un allevamento con circa 2.000 suini in comune di Fossano, rinvenendo una situazione di marcata irregolarità.

Al momento del controllo, nel piazzale dell’azienda erano accumulate decine di carcasse di suini in avanzato stato di putrefazione, mentre altre sono state rinvenute nei locali adibiti alla stabulazione, abbandonate e lasciate al consumo alimentare degli altri animali.

Gli stalli dei suini, obsoleti, di dimensioni non adeguate e tali da provocare ferite e patologie agli animali presenti, non presentavano sistemi di scolo dei liquami. I veterinari, constatate le numerose irregolarità strutturali e le carenze igienico sanitarie della gestione, hanno valutato che la detenzione degli animali fosse incompatibile con la natura degli stessi e produttiva di gravi sofferenze.

La titolare dell’azienda è stata segnalata alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Cuneo per reati in materia di gestione dei rifiuti e di tutela per il sentimento verso gli animali. Altre sanzioni amministrative in ambito di sanità ed igiene animale saranno elevate al termine di ulteriori accertamenti.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium