/ Eventi

Eventi | 02 settembre 2021, 19:01

Open day gratuite ai beni immersi nei vigneti del Roero

Domenica 5 settembre dalle ore 10,30 alle 12 e dalle 14,30 alle 18,30, "Tra Annunciazione e Nascita di Gesù Bambino" a Vezza d’Alba nel Santuario della Madonna dei Boschi ed a Castellinaldo d’Alba nella Cappella di San Servasio

Foto di: Treevision

Foto di: Treevision

Siamo giunti al mese di settembre, periodo di inizio vendemmia nei comuni vitivinicoli del Roero. In questi scenari da favola e inebrianti di profumo si concentra, domenica 5 settembre, il progetto artistico diffuso Sentieri dei Frescanti (coordinato dall'architetto Silvana Pellerino) con la possibilità di visite gratuite ai beni di Vezza d'Alba e di Castellinaldo.

L'appuntamento di domenica 5 settembre dal titolo "Tra Annunciazione e Nascita di Gesù Bambino" si sviluppa in due parti della giornata: al mattino dalle ore 10,30 alle 12 e nel pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30, a Vezza d’Alba nel Santuario della Madonna dei Boschi ed a Castellinaldo d’Alba nella Cappella di San Servasio.

Immersi nei vigneti del Roero, entrambi gli edifici custodiscono gli affreschi della Madonna, rappresentata con volto delicato e dolce, in due momenti diversi della sua vita. La soavità delle immagini rapisce lo sguardo e regala una serena emozione di pace.

La cappella di San Servasio sorge su un bric isolato da cui domina sulle strade sottostanti sin da tempi antichi, nulla si conosce sull’origine di questa sede di culto. Ora si trova circondata da splendide vigne di Arneis, che hanno reso conosciuto ed apprezzato, Castellinaldo d’Alba, in tutto il mondo.

Il Santuario della Madonna dei Boschi è legato invece, alle vicende dei Conti Roero di Vezza e di Guarene, nella cui Cripta furono seppelliti fra il 1608 ed il 1800 vari esponenti della famiglia. Nel 1731 il santuario fu ampliato con l’aggiunta di una nuova volta: questa modifica strutturale confinò nel sottotetto un prezioso affresco tardogotico dell’Annunciazione. Nel 1807 arrivò l’ampliamento dell’edificio liturgico. L’attuale struttura conserva ancora consistenti tracce dell’originario edificio romanico a navata unica.

Domenica inoltre, sarà possibile visitare il Santuario delle Madonna del Tavoletto a Sommariva Perno, con la semplice prenotazione online alla App "Chiese a Porte Aperte". Il Santuario si trova immerso nelle Rocche del Roero, dove anticamente, tra XI e XIII secolo, vi era la “villa”, un feudo costituito dal castello e un piccolo borgo. Verso la fine del XIV secolo venne abbandonato, e ne rimase solamente l’antica chiesa parrocchiale intitolata alla Madonna. Fu poi recuperato dall’Associazione Il Tavoletto, presieduta da Gaetano Mazza. Il luogo è adatto per trascorrere una giornata nel pieno relax, lontano dai rumori delle città. Durante la giornata il Comune di Sommariva Perno sarà animato dall'evento “Da Ciabot a Ciabot 2021” con 17° edizione della camminata enogastronomica tra le colline dell'Arneis. Sarà possibile registrarsi presso la piazza del Comune a partire dalle ore 11. La camminata prenderà il via alle ore 11.30. Per informazioni contattare la Proloco ai numeri: 388.8298410  oppure  392.6089314.

Informazioni sulle visite agli Affreschi: Ecomuseo delle Rocche del Roero tel. 0173.976181; email - info@ecomuseodellerocche.it

tiziana fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium