/ Sanità

Sanità | 31 agosto 2021, 07:12

Tempi di attesa negli ospedali piemontesi: dal 1° settembre previsto un aumento delle attività ambulatoriali

Previsti nei prossimi giorni confronti operativi con le direzioni generali per aree omogenee di programmazione

Tempi di attesa negli ospedali piemontesi: dal 1° settembre previsto un aumento delle attività ambulatoriali

Si sono incontrati nella giornata di ieri, lunedì 30 agosto, i vertici della direzione Sanità e Welfare della Regione Piemonte, la commissione Sanità regionale e i direttori generali delle aziende sanitarie piemontesi.

Al centro del tavolo il recupero e contenimento dei tempi di attesa delle prestazioni ospedaliere, tema molto sentito in questo periodo di emergenza sanitaria.

Durante l'incontro è stato verificato lo stato di avanzamento del piano strategico e di monitoraggio dell'erogazione dell'offerta sanitaria nell'ambito regionale.

"Dopo un attento esame durante il mese di agosto - si legge nella nota regionale diffusa nella serata di ieri - i piani delle aziende sono stati valutati positivamente dalla Commissione."

Previsti nei prossimi giorni confronti operativi con le direzioni generali per aree omogenee di programmazione.

"E’ stato condiviso - continua la comunicazione regionale - l’obiettivo di utilizzare compiutamente, entro la fine dell’anno, le risorse assegnate mediante l’adeguamento degli orari di apertura degli ambulatori e delle sale operatorie e il coinvolgimento degli erogatori privati accreditati."

Dal 1° settembre, conferma la Regione a seguito dell'incontro, si registrerà un ulteriore incremento delle attività, soprattutto sul versante ambulatoriale.

Daniele Caponnetto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium