/ Cronaca

Cronaca | 16 luglio 2021, 09:23

È morta al CTO la donna incornata dal toro a Bagnolo Piemonte

Le sue condizioni sono apparse sin da subito disperate. Maria Caterina Agù, 60 anni, è morta poco dopo l'arrivo in ospedale

L'elisoccorso in fase di atterraggio al CTO di Torino

L'elisoccorso in fase di atterraggio al CTO di Torino

È morta al CTO di Torino, dov’era stata elitrasportata d’urgenza ieri (giovedì), Maria Caterina Agù, la donna di 60 anni vittima dell’incidente agricolo in una cascina di Bagnolo Piemonte.          

La donna, classe 1961, residente in paese, nel pomeriggio di ieri si trovava in una cascina di via Pelagallo, non lontano dal concentrico.

Da quanto si apprende, stava cercando di ricondurre un toro all’interno di un recinto elettrificato, quando l’animale ha caricato, incornando la donna.

La 60enne è stata colpita con violenza all’addome, sul fianco, e successivamente è stata scaraventata a terra.

Lanciato l’allarme, sul posto è intervenuto il 118, con l’ambulanza della Croce rossa di Barge e la medicalizzata partita da Paesana. Presenti anche i Carabinieri della compagnia di Saluzzo e lo Spresal, il Servizio di prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro dell'Asl Cn1.

Nel giro di pochi minuti è anche atterrato in zona l’elisoccorso decollato da Levaldigi. All’arrivo dei sanitari, le condizioni della donna sono apparse sin da subito disperate.

L’equipe del 118 ha messo in atto le manovre rianimatorie direttamente sul posto, dal momento che la 60enne era in arresto cardiaco. Poi, dopo le prime cure, la donna è stata elitrasportata al Centro traumatologico ospedaliero di Torino.

Giunta al Centro traumatologico torinese, le sue condizioni sono rimaste tuttavia estremamente gravi.

E qui, nonostante gli sforzi profusi dai sanitari, la donna è morta poco dopo l'arrivo in Pronto soccorso, a causa di una grave emorragia interna.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium