/ Attualità

Attualità | 03 luglio 2021, 10:56

Oggi iniziano i saldi in Piemonte: i consigli per fare acquisti in sicurezza (VIDEO)

Intervista al presidente provinciale di Federmoda Roberto Ricchiardi: "Vi aspettiamo numerosi per approfittare delle offerte, sempre in sicurezza"

Oggi, sabato 3 luglio, iniziano i saldi estivi in Piemonte

Oggi, sabato 3 luglio, iniziano i saldi estivi in Piemonte

 

Appassionati di shopping, ci siamo. Oggi, sabato 3 luglio, iniziano ufficialmente i saldi estivi in Piemonte.

Dureranno fino a sabato 28 agosto, per ben 8 settimane.

A Cuneo, in particolare, ci sarà una giornata di apertura straordinaria dei negozi domani, domenica 4 luglio, oltre ai classici giovedì sera di luglio (8, 15, 22, 29). La novità di quest'anno è il concorso “Vola con noi” ideato da Confcommercio e We Cuneo in collaborazione con Geac: si partecipa all'estrazione di voli da Levaldigi, ogni 20 euro di spesa nei negozi aderenti.

Guarda l'intervista al presidente provinciale di Federmoda Roberto Ricchiardi:


 

Ma perché le vendite di fine stagione si chiamano saldi? Questa parola è entrata ormai nel gergo comune con una qualifica ben precisa, ma in realtà è strettamente connessa ad un lessico commerciale. Il termine "saldi" indica, infatti, la differenza tra le entrate e le uscite, nonché un "saldo" positivo o negativo; motivo per cui i saldi sono la merce che non è stata venduta in un negozio a fine stagione e la vendita stessa dell'invenduto.

 

Per concludere, ecco un po' di consigli per fare acquisti in sicurezza, sia in tema di Covid, che per evitare brutte fregature.

Federmoda Italia e Confcommercio forniscono una serie di indicazioni fondamentali, sia per gli esercenti che per i clienti, per effettuare gli acquisti in saldo seguendo norme di sicurezza e trasparenza. Prima fra tutte il rispetto del distanziamento sociale, l'obbligo di mantenere la mascherina nel negozio e la disinfezione delle mani, includendo informazioni utili per cambiare i capi danneggiati o favorire i pagamenti digitali.

Per un corretto acquisto degli articoli in saldo, è obbligatorio per gli esercenti esporre chiaramente il prezzo originale e quello scontato della merce, con la relativa percentuale di sconto applicata; non è invece obbligatorio il cambio dopo l'acquisto. Questo è generalmente lasciato alla discrezionalità del commerciante, a meno che il prodotto non abbia gravi vizi occulti, nel qual caso scatta l'obbligo della sostituzione o della restituzione del prezzo.

Il pagamento con carta deve essere accettato dal negoziante.

 

Come fare acquisti senza brutte sorprese

  • Confronta il cartellino del prezzo vecchio con quello ribassato

  • Controlla che i capi siano in buone condizioni

  • Prova sempre i vestiti

  • Evita di acquistare i capi d'abbigliamento che non abbiano le due etichette

  • Fai attenzione che la merce in saldo sia quella stagionale

  • Ricorda che i prezzi esposti vincolano il venditore

mazzariello - simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium