/ Eventi

Eventi | 06 giugno 2021, 08:24

Prima domenica di giugno in Granda con tante opportunità per il tempo libero

Ecco cosa puoi fare oggi tra visite a castelli e luoghi d’arte, attività all’aria aperta e tanto altro

Prima domenica di giugno in Granda con tante opportunità per il tempo libero

Ecco alcuni degli eventi e delle aperture per questa domenica nella nostra provincia: per aggiornamenti ed eventuali modifiche dei programmi consultare i siti e le pagine social degli organizzatori. Per visitare mostre, castelli e musei e per assistere agli spettacoli è necessaria la prenotazione e, al momento dell’accesso alle strutture, è obbligatorio il rispetto delle norme anti Covid.


Castelli aperti, cultura, arte e storia

La rassegna Castelli Aperti è un’opportunità per scoprire la storia, l’arte e la cultura della Granda attraverso le sue meravigliose dimore storiche.

Questo fine settimana saranno visitabili: ad Alba il Museo Diocesano, a Barolo il Castello Falletti e WIMU Wine Museum, a Cherasco Palazzo Salmatoris, a Fossano il Castello degli Acaja, a Govone il Castello Reale, i castelli di Magliano Alfieri, di Manta, di Monteu Roero, di Roddi e di Serralunga d’Alba. A Saluzzo sono aperti Casa Cavassa, Casa Pellico, la Castiglia, la Torre Civica, la Pinacoteca Matteo Olivero e la Villa Belvedere. A Savigliano porte aperte al Museo Civico A. Olmo e alla Gipsoteca D. Calandra, a Vinadio al Forte Albertino e a Saliceto il Castello Marchesi Del Carretto. A Caraglio si può visitare il Filatoio e a Bra la Zizzola, il Museo Craveri di Storia Naturale, il Museo Civico di Palazzo Traversa e il Museo del Giocattolo.

Questa settimana saranno inoltre aperti la Banca del Vino presso l’Agenzia di Pollenzo, frazione di Bra, il Castello del Roccolo a Busca, il Castello dei Marchesi del Carretto a Saliceto.

L’accesso a queste strutture in genere richiede la prenotazione.

Info e contatti per prenotare: www.castelliaperti.it


A Busca riapre al pubblico oggi, domenica 6 giugno, in orario pomeridiano il castello del Roccolo, costruito per volere dei Marchesi Tapparelli d’Azeglio a partire dal 1831, circondato da un bellissimo parco. Per informazioni dettagliate su orari, modalità di visita e costi, si può consultare il sito www.castellodelroccolo.it


A Manta anche oggi ritorna lo speciale percorso di visita per famiglie “E’ tutto per gioco” per chi sogna di diventare una dama o un cavaliere che abitano nelle sale di un antico Castello o per chi desidera sentirsi raccontare storie fantastiche.

Questo fine settimana è dedicato agli appuntamenti in giardino con l’iniziativa proposta dall’Associazione Parchi e Giardini d’Italia: chi visiterà il Castello potrà godersi percorsi all’aria aperta tra racconti e letture. Info: www.fondoambiente.it/luoghi/castello-della-manta/eventi


A Saluzzo ha riaperto al pubblico il giardino di Villa Bricherasio, (dalle 9.00 alle 18.30; ingresso 5 euro) 12.000 mq di parco frutto della passione ed estro di Domenico Montevecchi, frutticoltore saluzzese. I giardini sono suddivisi in tre distinte zone fitoclimatiche: mediterranea, temperata fredda e continentale. Nelle zone dei laghetti sono presenti le piante acquatiche galleggianti tra le quali va citata la Victoria, che qui è possibile ammirare all'aperto, con le sue foglie che raggiungono notevoli dimensioni nei mesi di luglio, agosto e settembre.


Da questo fine settimana sino al cinque di settembre, si effettueranno le visite guidate al Borgo e alla Torre di Priero. Le visite si svolgeranno tutti i week end con prenotazione obbligatoria e saranno svolte da guide qualificate con un costo di quattro euro a persona dai dodici anni in su. La Torre Maestra fu edificata nel XIV° secolo, come è possibile desumere da alcune descrizioni delle fasi sue costruttive presenti nell’atto di fondazione del Borgus Novus del 1387, è alta a 36 m ed è di pari circonferenza. Costruita in muratura di pietra grigia nella quale sono chiaramente visibili le antiche buche pontaie e alcune aperture, realizzate in epoca successiva alla sua costruzione. Il coronamento in laterizio sporge a sbalzo su una fila di beccatelli dritti e molto alti, congiunti ad arco con caditoie piombanti. La prenotazione dovrà avvenire sul sito www.prieroturismo.it


Il progetto “Percorso tra le tre torri tra Langhe e Monferrato” è un itinerario fra le tre torri, monumenti simbolo di Neive, Castagnole Lanze e Barbaresco, tutte aperte al pubblico. Il percorso è pensato per visitatori che vogliono fare una bella passeggiata fra colline e vigneti, a piedi o in bicicletta, ma anche in auto e collega le tre torri che possono essere tutte visitate con un unico biglietto cumulativo. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’ufficio turistico di Neive, presso il quale è anche possibile acquistare la cartina al costo di sette euro avendo così il diritto allo sconto sul biglietto di ingresso nelle tre torri.

Info: www.facebook.com/UfficioTuristicoNeive


Oggi, domenica 6 giugno, dopo la pausa invernale riaprono al pubblico le sale del polo museale di Nucetto presso i locali dell’ex– stazione ferroviaria della linea Ceva – Ormea, il Museo storico di Nucetto e dell’Alta val Tanaro e il Museo della linea ferroviaria Ceva – Ormea.

Dalle ore 14 si potrà così ripercorrere la storia della valle grazie alla ricca esposizione offerta dai musei. Tanti piccoli nuovi arrivi hanno arricchito sempre più le collezioni proposte, garantendo sempre nuove suggestive sorprese. Si rammenta che l’ingresso alle sale sarà seguendo i disciplinari delle normative anticovid. Info: www.nucetto.net


A Guarene è allestita la mostra “Prima che il gallo canti. Opere dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo” il cui sfondo è il magnifico Palazzo Re Rebaudengo. La mostra si snoda lungo un corridoio di stanze, spesso di dimensioni domestiche, con pavimenti e soffitti decorati, e organizzate attorno a specifici accoppiamenti e giustapposizioni di dipinti, sculture, installazioni e opere video. Nel paese è stato inaugurato il Parco d’arte Sandretto Re Rebaudengo sulla collina di San Licerio tra i filari di una vigna di Nebbiolo, i salici e le querce e la vegetazione selvatica di un bosco antico. Info: www.facebook.com/fondsrr

A Guarene riapre anche la Pinacoteca del Roero ospitata nelle sale del Palazzo Comunale in piazza Roma. Info: www.visitguarene.it


A Rodello la mostra “Il sacro e la fragilità” nella sede del museo resterà visitabile tutte le domeniche del mese dalle 15 alle 18 e poi ancora fino al 17 ottobre. Le aperture sono possibili grazie alla collaborazione dei volontari per l’arte, le guide del Museo diocesano di Alba e l’Amministrazione comunale di Rodello; per partecipare alla visita è necessario usare la mascherina e seguire indicazioni fornite dal personale di accoglienza.

Info: www.visitmudi.it/rodello-arte-2021-il-sacro-e-la-fragilita


In una zona incantevole fra le vigne del Roero, un nuovo open day dei Sentieri dei Frescanti che esplora il rapporto fra natura e arte e permette di immergersi nell'atmosfera affascinante di tre gioielli - tutti liberamente visitabili. Appuntamento imperdibile per visitare luoghi d’arte in tre comuni del Roero: Castagnito, Castellinaldo e Vezza d'Alba (oggi dalle ore 10.30 alle ore 18.30). Info: www.sentierideifrescanti.it


Nella chiesa di San Fiorenzo a Bastia Mondovì sono riprese le visite guidate gratuite e proseguiranno tutte le domeniche fino al mese di ottobre.  A supporto e valorizzazione di questo piccolo gioiello che sorge sull'antica via del Sale, nasce il progetto hinc [heritage is the new cult] ideato con l’obiettivo di valorizzare beni culturali di pregio storico-artistico. La sperimentazione arricchisce e supporta l’attuale sistema di gestione del bene, attualmente affidato all'associazione culturale San Fiorenzo, promotrice delle visite guidate gratuite in programma la domenica pomeriggio in orario 15-18 fino a ottobre.

Info: www.sanfiorenzo.org


A Boves riprendono da questa domenica le tradizionali aperture dei musei, fissate per ogni prima domenica del mese fino a ottobre, con orario 15.30-18.30 e ingresso gratuito, nel rispetto delle norme di sicurezza anti Covid-19. La Scuola di Pace di Boves, guidata dalla nuova Coordinatrice Prof.ssa Alessandra Liberio, gestisce l’apertura del Museo della Resistenza, situato in Via Guglielmo Marconi, 2, all’ultimo piano del palazzo seicentesco sede del Municipio fino al 1936 e attualmente della Biblioteca civica. Il Museo è dedicato alla memoria della Resistenza italiana ed in particolare a quella bovesana; in esso è esposta la raccolta dal titolo “Impressioni – Momenti di vita partigiana”, composta da 150 quadri, tra disegni, pastelli ed olii, eseguiti dal vero dalla pittrice Adriana Filippi, nel tempo e sul luogo dell’azione partigiana con i personaggi operanti sulla Bisalta tra l’8 settembre 1943 e l’aprile 1945. Info: www.facebook.com/comunediboves


A Pietraporzio anche l’Ecomuseo della Pastorizia di Pontebernardo si prepara per le aperture estive. A partire da questo fine settimana, dalle 15 alle 18, riaprirà le sue porte il percorso di visita “Na draio per vioure” (in occitano, “Un sentiero per vivere”).

Nel mese di giugno il percorso ecomuseale sarà aperto nei fine settimana del 12 e 13 e del 26 e 27, per poi restare aperto tutti i sabati e domenica del mese di luglio e agosto. Nel mese di settembre invece il 4-5 e i 12-13, sempre con orario 15-18. Sarà aperto anche il punto di degustazione dell’Ecomuseo: la locanda “La Pecora Nera.

Info: www.visitstura.it/cultura-e-arte/attrattive/musei/pietraporzio-ecomuseo-della-pastorizia


Esposizioni, mercati e appuntamenti all’aria aperta

A Saluzzo tanti appuntamenti anche per questa domenica. È stata inaugurata alla Castiglia la 44° mostra dell’Antiquariato, aperta fino al 13 giugno.

22 gli espositori antiquari, italiani ed esteri, con molti fra i nomi più prestigiosi del settore accompagnano, nella tradizione tra ‘400 e ‘700, tra mobili, quadri e oggetti preziosi.

Al piano terreno del castello dei Marchesi è ammirabile la mostra collaterale “Le 100 Maddalene dalla collezione Rubiola” un percorso fra raffigurazioni di Maria di artisti veneziani, lombardi, piemontesi, liguri, emiliani, toscani, romani e napoletani, oltre che da fiamminghi, olandesi, francesi, spagnoli e tedeschi. 

La salita al Castello è stata trasformata nella "via degli Artigiani" dove le botteghe si aprono e accolgono i visitatori, come in via San Giovanni nell’ex Convento delle Orsoline.

A Casa Cavassa è stata inaugurata la mostra nazionale dell’Artigianato.

Tutti gli eventi, gli appuntamenti e le mostre su: https://startsaluzzo.it


Questa domenica nuovo appuntamento con l’OasiAnimata, la nuova idea per esplorare la Riserva naturale Crava Morozzo. L’OasiAnimata - “Lo spirito del bosco” è un fantastico percorso tematico per le famiglie. Leggerezza, creatività, fantasia per avvicinare le famiglie e soprattutto i bambini alla bellezza della natura. Lungo il sentiero che si snoda nella Riserva naturale Crava Morozzo, i bambini accompagnati dai loro genitori incontreranno personaggi che li aiuteranno a scoprire lo spirito del bosco. 

L’OasiAnimata sarà disponibile per tutta la giornata (primo ingresso ore 10.00, ultimo ingresso ore 16.30). Non è necessario prenotare. Ogni nucleo familiare potrà presentarsi all’ingresso nell’orario che preferisce (tra le 10 e le 16,30) e svolgerà il percorso in autonomia.

Un’emozione davvero speciale girovagare nella riserva e scoprire lo spirito del bosco, accompagnati da maghi, elfi e magiche creature. Per chi arriverà alla fine del percorso ci sarà inoltre un fantastico regalo da riportare a casa. Info: www.facebook.com/oasi.crava


Il centro studi Beppe Fenoglio propone per l’estate una serie di passeggiate per raccontare lo scrittore albese nella sua città. Da alcuni anni casa Fenoglio, in piazza Rossetti ad Alba è un percorso espositivo apprezzato e frequentato da turisti di tutto il mondo. Il tour gratuito “Tra le righe di Fenoglio” sarà ripetuto ogni domenica da oggi fino al 12 settembre: partendo dalla sede del centro studi, sono previste dieci tappe per scoprire lo scrittore, il partigiano e anche l’uomo. La passeggiata è condotta dalle guide di Turismo in Langa, formate sull’autore albese, che mostreranno casa Fenoglio con un nuovo punto di vista. La prenotazione è obbligatoria. La partenza sarà alle 10.30 da piazza Rossetti 2; il percorso durerà un paio d’ore.

Info: www.centrostudibeppefenoglio.it


Nei mesi di giugno e luglio vengono proposti quattro trekking letterari lungo due sentieri pavesiani nel Comune di Santo Stefano Belbo. Da Piazza della Confraternita si raggiungeranno alcuni punti

panoramici sulle colline di Moncucco e Gaminella, con due percorsi ad anello della lunghezza di

7 km circa. Lungo il percorso guide escursionistico-ambientali racconteranno il territorio e le sue caratteristiche geologiche e paesaggistiche, ma sarà soprattutto Pavese, con i suoi testi, a guidare i partecipanti alla scoperta delle colline che ha saputo raccontare in pagine indimenticabili. La camminata si concluderà con una visita al Museo della Fondazione Cesare Pavese. Gli itinerari sono privi di difficoltà e adatti anche ai bambini o a persone non necessariamente allenate.

Il primo appuntamento è oggi con il trekking “I mari del Sud” seguiranno altri nel corso di giugno e luglio. Info: www.facebook.com/FondazioneCesarePavese


Il Parco Fluviale Gesso e Stura per oggi, domenica 6 giugno, dalle 17 alle 18.30, propone “Missione Natura. Un pomeriggio all’Oasi”, una visita guidata adatta a tutti, alla scoperta dell’Oasi naturalistica “La Madonnina” e dei numerosi abitanti di questa riserva naturale. A pagamento, con prenotazione obbligatoria.

Di fronte alla Casa del Fiume è stato aperto al pubblico il nuovo spazio multisensoriale “f’Orma. Il fiume a piede libero” situato in piazzale Walther Cavallera 13 a pochi minuti a piedi dal centro cittadino ma già completamente immerso nel Parco fluviale, di cui il visitatore potrà fare un’esperienza immersiva. f’Orma è uno spazio pensato anche per i più piccoli, che potranno vivere un’esperienza speciale, in un percorso tematico alla ricerca di Gorg, il gigante d’acqua simbolo del fiume che scorre modellando il paesaggio e lasciando traccia del suo passaggio. 

Info e prenotazioni: www.facebook.com/parcofluvialegessostura

 

Questo fine settimana a Pian Munè, Paesana, è dedicato ai cavalli, in collaborazione con i ragazzi di “In sella ai piedi del Monviso”.

Al mattino passeggiata a cavallo con accompagnatore per i grandi (ragazzi dai 14 anni ma anche adulti) lungo i sentieri di Pian Munè per godere del panorama in compagnia di questi splendidi animali. Il pomeriggio sarà dedicato ai bambini con il Battesimo della Sella. Ogni bambino potrà provare l’emozione di cavalcare in compagnia di ragazzi qualificati, nell’area verde del rifugio posto a fianco della partenza della seggiovia. I due rifugi sono aperti per l’accoglienza e il ristoro.

Info e prenotazioni: www.facebook.com/PianMune


A Cherasco oggi, domenica 6 giugno, appuntamento con il mercato dell’antiquariato con tanti banchi disseminati sulle centrali vie Vittorio Emanuele, Cavour e Garibaldi e nelle vie laterali. Per tutta la giornata si respirerà un’atmosfera d'altri tempi, con centinaia di bancarelle che offriranno oggetti di ogni genere, rigorosamente provenienti dal passato. Si troverà di tutto, dai mobili alle suppellettili, dai libri e stampe agli strumenti da lavoro, agli abiti e accessori vintage, ai dischi, alle ceramiche e vetri e tanto altro ancora. Il centro sarà chiuso al traffico veicolare dalle 7 alle 18. Durante tutta la manifestazione saranno rispettate le norme anti-contagio, con la mascherina obbligatoria anche all’aperto. Info: www.comune.cherasco.cn.it


A Bra è tornato a popolarsi il parco della Zizzola. Si tratta dell’area verde attigua al monumento

simbolo della nostra città, l’ottocentesca “villa di delizie” dalla curiosa pianta ottagonale, una sorta di lanterna che domina l’abitato dalla sommità del suo colle più alto. Prosegue anche oggi il Festival dello yoga, terza edizione a cura dell’associazione Orora. Info: https://turismoinbra.it


Ad Alba è in programma il tour allestito da Turismo in Langa tra gli angoli storici dell’economia cittadina, un viaggio in punti inediti della città, tra tracce di archeologia industriale fuori dai soliti circuiti turistici, un’escursione di interesse anche per gli albesi. Il percorso guidato dura circa

due ore ogni prima domenica del mese fino a novembre. Oggi la partenza sarà alle 15 da piazza Pertinace. Il costo è di otto euro (gratuito fino a 6 anni). Per partecipare occorre

prenotarsi sul modulo nel sito Internet di www.turismoinlanga.it


È ripartita l’estate di Prato Nevoso: tantissimi sport, dal tennis al golf, dai cavalli al padel, proposte in alta quota, servizi vari. L’estate in libertà di Prato è all’insegna della vera riscoperta degli ultimi anni: le biciclette. Riapre il Bikepark nel cuore della Conca e con la possibilità di scegliere di farsi accompagnare dalle guide che conoscono a menadito tutti i sentieri attorno al Mondolè.

Il regno di Asso è un villaggio incantato e pieno di sorprese, castelli gonfiabili, parco avventura, minigolf, scivoli e tanto divertimento. Con mini gonfiabili adatti ai piccolissimi e giochi interattivi per bimbi di tutte le età, oltre all’animazione giornaliera con la simpatica mascotte Asso. La telecabina 10 posti La Rossa funzionerà tutta l’estate. Info: https://pratonevoso.com


Ad inizio maggio le grotte di Bossea hanno finalmente riaperto i battenti. Le cavità della val Corsaglia sono aperte tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle 11.30 e alle 15, il sabato alle 10, 11.30, 15 e 16.30, mentre la domenica alle 10, 11.30, 14.30, 16 e 17.30. E obbligatoria la prenotazione ai numeri 348/7356250 e 333/2728944. Quest’anno, oltre all’illuminazione recentemente implementata, è stata rinnovata la sala d’accoglienza.


Appuntamenti musicali e culturali


A Savigliano sarà il festival della cultura a dare il via alla “Bella estate saviglianese”.

Oggi in programma un appuntamento al Museo con i bambini alle 15.30, alle 17.00 proiezione in piazza del Popolo di “Custodiamo la nostra storia” e, a seguire, “Savigliano al cinema: le apparizioni sul grande schermo”. Alle 21.00 in piazza Turletti “Una serata con Imago”.

Un’edizione a misura di Covid. Scopri il programma su: www.comune.savigliano.cn.it


Nel castello di Govone propone il palinsesto degli spettacoli di Govone smart music, ’iniziativa musicale a ingresso gratuito. Domenica 6 giugno il Duo sconcerto, Matteo Ferrari e Andrea Candeli, proporranno un dialogo tra flauto traverso e chitarra.

I concerti si svolgono nel salone delle feste e nei giardini del castello di Govone alle 18. L’ingresso è gratuito, con posti limitati. La prenotazione è obbligatoria all’e-mail

segreteria@castellorealedigovone.it


Riparte a Sommariva Bosco, oggi, domenica 6 giugno alle 16.30, la rassegna Giovani per l’Arte, con il concerto Quadri dall’est, per duo violoncello e pianoforte.

I musicisti sono Martino Olivero al violoncello e Federico Iunco al pianoforte, che eseguiranno musica di Brahms e di Prokofieff. Il concerto, organizzato dall’Associazione Ricercare di Cuneo, è a ingresso libero, e avrà luogo presso la Sala Borri (ex sala Conferenze), viale Scuole. Verranno attuate le precauzioni sanitarie prescritte dalla normativa vigente; data la minore disponibilità di posti è possibile prenotare gratuitamente alla mail ass.ricercare@libero.it

Info: www.facebook.com/Associazione-Ricercare


Il programma del Roero cultural events Metamorphosen prevede la partecipazione di alcuni musicisti, tra i più importanti a livello internazionale che si esibiranno tra Roero e Langa. Ogni concerto sarà gratuito, avverrà alle 18.30 e sarà seguito da una cena aperta al pubblico. Oggi, domenica 6 giugno, all’Agenzia di Pollenzo suoneranno Kai Gelusteen al violino, Enrico Carraro alla viola, Amedeo Cicchese al violoncello, Matteo Ravizza al contrabbasso, Catherine Ordronneau al pianoforte, Nicole Brandolino, contralto. Saranno suonate musiche di Schubert, Chopin, Brahms. Per partecipare, con ingresso gratuito, è necessaria la prenotazione.

Info e programma: www.roeroculturalevents.it


Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium