/ Alba

Alba | 04 giugno 2021, 16:56

Insieme per l'Ospedale Ferrero, l'intervista al dottor Fulvio Pomero

Il direttore SC Medicina Interna dell'ASL CN2: "Un miglioramento delle cure dei pazienti di oggi, grazie alla formazione di giovani medici, si traduce anche e soprattutto in cure migliori sui pazienti di domani"

Il dottor Fulvio Pomero, direttore SC Medicina Interna dell'Asl CN2

Il dottor Fulvio Pomero, direttore SC Medicina Interna dell'Asl CN2

"Poter contare sull'apporto di giovani colleghi per le attività cliniche quotidiane è indubbiamente un valore aggiunto importante, ed è stato particolarmente vero durante il periodo di pandemia Covid, quando la Medicina Interna aveva ricoverati 173 pazienti contemporaneamente: in quel caso, avere due mani e soprattutto una testa pensante in più, faceva la differenza". A parlare è Fulvio Pomero, direttore SC Medicina Interna dell'ASL CN2.

Aggiunge poi Pomero: "Nella carriera di un medico, due sono i principi fondanti: uno è il sapere, l'altro il saper fare. Avere dei giovani colleghi in reparto, desiderosi di imparare a saper fare, inorgoglisce tutti noi. Poter contribuire alla preparazione di questi medici è di stimolo per tutti i colleghi che lavorano in reparto. Grazie dunque alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus che ha reso possibile tutto questo, che si traduce in un miglioramento delle cure dei pazienti di oggi, ma grazie alla formazione di giovani medici, anche e soprattutto sui pazienti di domani".

Donare il proprio 5x1000 è semplicissimo e non costa nulla: è possibile contribuire direttamente, indicando nella propria dichiarazione dei redditi il CF 9004189004.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium