Alba - 01 giugno 2021, 18:39

Insieme per l'ospedale Ferrero, l'appello del dottor Enzo Aluffi

"Devolvere il proprio 5x1000 alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra permetterebbe di incrementare il budget disponibile per dare la possibilità a medici neolaureati di entrare nella specializzazione e coprire quelle carenze di organico che per noi, oggi, sono questione di sopravvivenza"

Il Pronto Soccorso dell'Ospedale Ferrero di Verduno

Il Pronto Soccorso dell'Ospedale Ferrero di Verduno

"Accogliere un giovane specializzando in reparto costituisce un'opportunità per tutta la comunità medica e per tutte le persone del territorio che del nostro ospedale sono utenti. La struttura di Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza è quella poi deputata all'accoglienza del pronto soccorso: siamo impegnati in prima linea e grazie alla generosità dei cittadini di questo bellissimo territorio e alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus, che ci ha sempre supportato nelle nostre attività, poter avere degli specializzandi è di estrema importanza".

A parlare è il dottor Enzo Aluffi, Direttore della S.O.C. Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'<wbr></wbr>urgenza dell'ASL CN2, che aggiunge: "Vorrei ringraziare la Fondazione Nuovo Ospedale e rivolgere un appello ai cittadini del territorio, perché è grazie alla loro generosità che si è potuto aprire questo ospedale, che oggi può continuare a vivere e lavorare. Devolvere il proprio 5x1000 alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra permetterebbe di incrementare il budget disponibile per dare la possibilità a medici neolaureati di entrare nella specializzazione e coprire quelle carenze di organico che per noi, oggi, sono questione di sopravvivenza".

Donare il proprio 5x1000 è semplicissimo e non costa nulla: basta indicare, nella propria dichiarazione dei redditi, il CF 90041890048.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU