/ Solidarietà

Solidarietà | 19 maggio 2021, 13:06

Rinnovato l’incarico per la stagione 2021/22 all’attuale direttivo del Lions Club Bra Host

Bilancio e prospettive del presidente Armando Verrua, riconfermato alla guida del prestigioso sodalizio

Rinnovato l’incarico per la stagione 2021/22 all’attuale direttivo del Lions Club Bra Host

Rinnovo delle cariche in casa Lions Club Bra Host. Armando Verrua è stato riconfermato presidente anche per la stagione 2021/22. Per lui un altro anno di lavoro alla guida del prestigioso sodalizio, sempre in prima fila per quanto riguarda le iniziative culturali, sociali e legate al territorio, secondo l’etica del Lions International (la maggiore associazione di servizio del mondo con oltre 1.450.000 soci).

Nella tradizione lionistica la riconferma del presidente è davvero insolita - spiega Verrua -  e si è verificata in questo caso, perché c’è da portare a compimento il programma dello scorso anno limitato dall’emergenza Covid”.

Al contempo, restano in carica gli organi di vertice, tra i quali il vicepresidente Marco Asola, il segretario Nicoletta Vautretto, coadiuvata da Pierangelo Morando e il tesoriere Giorgio Ravaschio, affiancato da Dino Testa, ai quali si aggiungono soci di nuova e vecchia data.

Tanti nomi che riaffermano con l’esempio la validità delle impostazioni del fondatore dell’associazione Melvin Jones, a cominciare dallo slogan Liberty Intelligence Our Nations Safety (Libertà e Intelligenza sono la Salvezza della Nostra Nazione). In una parola, Lions.

Dopo un anno e mezzo travagliato dalla pandemia, praticamente in assenza delle tradizionali riunioni conviviali, il Lions Club Bra Host, pur non avendo mai cessato di accompagnare e sostenere con la sua attività benefica la collettività, è pronto a rilanciare la propria iniziativa pubblica.

“In questi mesi di grande difficoltà, sono state tante le occasioni di gioire insieme alle persone che abbiamo incontrato e sostenuto - ha commentato Verrua -. Un sentito ringraziamento ai nostri soci fedeli al motto di tutti i Lions del mondo: We serve (Noi serviamo)”.

E tanti sono stati i progetti che hanno preso forma sotto la guida di Armando Verrua, partendo dalla cena di Natale in modalità delivery fino alle varie iniziative solidali: generi alimentari per la Caritas di Bra da destinare agli scaffali dell’Emporio solidale; un cardiocheck donato alle Crocerossine braidesi; un’ampia fornitura di mascherine, mai così necessarie, al centro diurno dell’A.g.ha.v. (Associazione genitori handicap volontari); due bandiere tricolore donate alla Sezione ‘Luigi Testa’ della Fidca (Federazione Italiana dei Combattenti Alleati) e all’Anioc Bra (Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche); acquisto di 54 copie del Bucettario, realizzato dagli amici di Oberto Gili con proventi a favore della Lilt; un autorespiratore donato ai Vigili del Fuoco Volontari di Bra; generi alimentari per gatti a favore del gruppo ‘Aiutiamo i mici randagi #maipiùinvisibili’.

Per questi e tanti altri impegni che attendono il Club, il Presidente ha invitato tutti i soci a donare con generosità il proprio impegno ed il proprio sostegno, ricordando che “Dove c’è un bisogno, lì c’è un Lions”.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium