/ Curiosità

Curiosità | 06 maggio 2021, 12:53

Al Caffè Letterario di Bra si legge ‘Una terra promessa’, la biografia di Barak Obama, con il poeta Bernardo Negro

Pagine stimolanti che insegnano ad affrontare gli ostacoli della vita e trovare il coraggio per realizzare i propri sogni

Al Caffè Letterario di Bra si legge ‘Una terra promessa’, la biografia di Barak Obama, con il poeta Bernardo Negro

Prendete in mano un libro e lasciate che vi porti dove vuole”: è l’invito di Silvia Gullino, curatrice del Caffè Letterario di Bra, che insieme a Bernardo Negro continua l’opera di divulgazione culturale ogni giovedì pomeriggio dalla pagina Facebook del gruppo ‘Bra. Di tutto, di più’. Tante proposte di lettura rilassanti e avvincenti, tra cui libri biografici che sono diventati dei veri e propri fenomeni editoriali.

Basta pensare al successo ottenuto da ‘Una terra promessa’, la biografia di Barak Obama, primo presidente afroamericano della storia degli Stati Uniti, uscita nel 2020 a pochi giorni dalla vittoria di Joe Biden (suo vicepresidente) alle elezioni americane.

Grazie al poeta braidese, è giunto il momento di sapere di più su questo libro che ci induce a scoprire i lati migliori di noi: “Già il titolo ha un promettente sapore Biblico. Infatti l’autore, pur molto lontano dall’enfatizzare la sua alta carica, dimostra di saper guardare lontano. Sono evocati i grandi eventi che hanno costellato il suo mandato, ma anche le speranze che il giovane ex presidente americano ha sempre nutrito, spesso per forgiare un futuro nuovo. Lui, afroamericano, primo a ricoprire la carica più importante del Mondo, a differenza di molti suoi predecessori meno pragmatici, ha scoperto fin dai tempi della frequentazione alla Columbia University i suoi ideali con collaudata universalità, ma anche con saggia condivisione proiettandoli dall’ambito familiare alla visione mondiale. La moglie Michelle è stata al suo fianco da sempre come Joe Biden, ora presidente in carica. La vita pubblica e ‘l’entourage’ privato non sono mai entrati in conflitto, anzi hanno sviluppato un’interessante complementarietà. Il libro è affascinante per il suo contenuto, ma anche per lo stile. Obama non è nuovo alle fatiche letterarie. Almeno tre volumi, hanno preceduto ‘Una terra promessa’. Il suo stile unisce le grandi e le piccole cose, dalle decisioni che creano i passi della Storia alla vita quotidiana, con la naturalezza che ti fanno sentire la Casa Bianca come una residenza normale pur se caratterizzata da sfarzi e da tecnologie avveniristiche. Michelle non rinuncia al suo orto e Barak alle intense letture che fanno di lui un uomo colto come un grande statista deve essere. Non voglio fare paragoni, ma Barak Obama si inserisce tra i grandi scrittori che hanno parlato dell’America con solennità e leggerezza insieme. Da leggere e da fermarsi, di volta in volta, sulle pagine più significative”.

Perché possono fornire esempi stimolanti su come affrontare gli ostacoli della vita e, soprattutto, trovare il coraggio per realizzare i propri sogni. “Non arrenderti. Rischieresti di farlo un’ora prima del miracolo” (Proverbio arabo).


comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium