/ Attualità

Attualità | 06 maggio 2021, 20:03

Usura ed estorsione: presentato dal Prefetto Triolo il protocollo d'intesa per prevenzione e contrasto

Il documento, già adottato in altri contesti territoriali, ha visto la luce nel quadro delle iniziative intraprese al fine di prevenire l’insorgenza dei fenomeni distorsivi legati all'accesso al credito

Usura ed estorsione: presentato dal Prefetto Triolo il protocollo d'intesa per prevenzione e contrasto

Nel corso di una videoconferenza in data odierna il Prefetto, Fabrizia Triolo, ha presentato per la condivisione del contenuti, il “Protocollo d’intesa per la Prevenzione e il contrasto dei fenomeni dell’usura e dell’estorsione”.

All’incontro sono intervenuti la Provincia di Cuneo, i Comuni di Cuneo, Alba, Bra, Fossano, Mondovì, Saluzzo e Savigliano, la locale Camera di Commercio, la Direzione Provinciale dell'Agenzia delle Entrate, la Banca d’Italia, l’ABI, le locali Associazioni di categoria (Confindustria, Confapi, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti, CNA, Ascom, ANCE,) CONFIDI, la Fondazione Antiusura “La Scialuppa”, l’ Associazione Antiusura “Antonio e Caterina Bruzzone”, l’ Associazione “Libera” gli Ordini, i Collegi e i Consigli professionali.

Al fine di meglio delineare la fenomenologia legata all’usura, un interessante contributo sull’argomento e stato fornito dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Cuneo, Col. Luca Albertario.

Il documento, già adottato in altri contesti territoriali, ha visto la luce nel quadro delle iniziative intraprese al fine di prevenire l’insorgenza dei fenomeni distorsivi legati all'accesso al credito e per potenziare la rete di risposta a tutela dei soggetti più esposti al fenomeno dell’usura.

L’obiettivo del Protocollo e quello di rafforzare il processo di collaborazione interistituzionale in materia, nell’ottica di implementare ulteriormente l’azione congiunta per prevenire e contenere la diffusione di quei fenomeni criminali che costituiscono grave minaccia agli equilibri di mercato di beni e servizi e al rispetto delle ordinarie regole di concorrenza.

Ulteriore finalità del documento e quella di salvaguardare l’accesso al credito legale degli operatori economici e delle famiglie reso più complesso dall’attuale situazione di disagio economico, accentuatosi con il perdurare della pandemia che può creare condizioni favorevoli all’insorgere di fenomeni illeciti che possono portare all’usura e all’estorsione.

Il Protocollo e aperto all’adesione di ulteriori soggetti pubblici e privati che ne abbiano interesse, e l’“Osservatorio Provinciale” ivi previsto, avrà il compito di monitorare e valutare i risultati raggiunti.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium