/ Economia

Economia | 30 aprile 2021, 12:05

Approvato il bilancio di esercizio 2020 di Banca di Asti. Oggi Assemblea degli azionisti

L’utile netto consolidato dell’esercizio 2020 è pari a 27,3 milioni di euro. Inaugurato nuovo centro vaccinale a Vercelli, domani a Biella

Approvato il bilancio di esercizio 2020 di Banca di Asti. Oggi Assemblea degli azionisti

Si è tenuta oggi l’Assemblea degli Azionisti, in videoconferenza, di Banca di Asti, che hanno pprovato il bilancio d’esercizio 2020

L’utile netto consolidato dell’esercizio 2020, pari a 27,3 milioni di euro, è superiore a quanto stimato in sede di budget.

Tutti i numeri

I risparmi affidati alle banche del gruppo sono pari a 8,8 miliardi di euro per quanto riguarda la raccolta diretta (in aumento del 4,9 % rispetto al 2019) e 6,4 miliardi di euro per la raccolta indiretta che fa registrare rispetto a fine 2019 un +17,5% sul risparmio gestito.

I finanziamenti ai clienti ammontano complessivamente a circa 7 miliardi di euro: "una forte dimostrazione della capacità di ascolto e di intervento concreto a favore delle esigenze di famiglie e aziende, con 165.000 persone e 60.000 imprese, che nel 2020 hanno potuto contare sul supporto finanziario di Banca di Asti e Biver Banca", spiegano dall'istituto di credito astigiano.

I crediti in sofferenza sono diminuiti rispetto alla fine del 2019 e presentano un buon livello di copertura, in linea con l’anno precedente e superiore alla media delle banche.

Degni di nota sono gli indicatori di bilancio che esprimono e confermano la robustezza e la capacità delle banche del Gruppo di far fronte, con la propria liquidità, a situazioni avverse.

Abbiamo vissuto l’emergenza sanitaria come l’occasione per sviluppare nuove modalità di relazione e di business” dichiara Carlo Demartini, Amministratore Delegato del Gruppo. “Le linee strategiche individuate e intraprese ci hanno consentito di concludere il 2020 con un risultato positivo, creando valore per gli azionisti e confermandoci partner affidabili con cui pianificare la ripresa dopo la crisi economica".

Si è tenuta oggi l’Assemblea degli Azionisti, in videoconferenza, di Banca di Asti, che hanno pprovato il bilancio d’esercizio 2020

L’utile netto consolidato dell’esercizio 2020, pari a 27,3 milioni di euro, è superiore a quanto stimato in sede di budget.

Tutti i numeri

I risparmi affidati alle banche del gruppo sono pari a 8,8 miliardi di euro per quanto riguarda la raccolta diretta (in aumento del 4,9 % rispetto al 2019) e 6,4 miliardi di euro per la raccolta indiretta che fa registrare rispetto a fine 2019 un +17,5% sul risparmio gestito.

I finanziamenti ai clienti ammontano complessivamente a circa 7 miliardi di euro: "una forte dimostrazione della capacità di ascolto e di intervento concreto a favore delle esigenze di famiglie e aziende, con 165.000 persone e 60.000 imprese, che nel 2020 hanno potuto contare sul supporto finanziario di Banca di Asti e Biver Banca", spiegano dall'istituto di credito astigiano.

I crediti in sofferenza sono diminuiti rispetto alla fine del 2019 e presentano un buon livello di copertura, in linea con l’anno precedente e superiore alla media delle banche.

Degni di nota sono gli indicatori di bilancio che esprimono e confermano la robustezza e la capacità delle banche del Gruppo di far fronte, con la propria liquidità, a situazioni avverse.

Abbiamo vissuto l’emergenza sanitaria come l’occasione per sviluppare nuove modalità di relazione e di business” dichiara Carlo Demartini, Amministratore Delegato del Gruppo. “Le linee strategiche individuate e intraprese ci hanno consentito di concludere il 2020 con un risultato positivo, creando valore per gli azionisti e confermandoci partner affidabili con cui pianificare la ripresa dopo la crisi economica".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium