/ Solidarietà

Solidarietà | 27 aprile 2021, 09:01

Bra, raccolta fondi delle volontarie vincenziane l’8 e 9 maggio davanti alle chiese cittadine

Grazie a questa iniziativa sarà possibile sostenere famiglie in difficoltà. Si punta a recuperare lo stop del lockdown

Bra, raccolta fondi delle volontarie vincenziane l’8 e 9 maggio davanti alle chiese cittadine

Che i semi della solidarietà e della condivisione producano sempre buoni frutti è un dato di fatto. Succede anche a Bra, dove sono molte le associazioni impegnate nella gioia di fare beneficenza concreta nei confronti degli svantaggiati e dei più deboli.

Depone in tal senso la raccolta fondi, a scopo solidale, che le volontarie vincenziane di Bra, in accordo con i parroci ed il rettore della Madonna dei Fiori, hanno in programma sabato 8 e domenica 9 maggio, davanti alle chiese cittadine, in concomitanza con gli orari delle Messe.

Grazie a questa colletta, potranno dare più di una mano alle famiglie che vivono in una condizione di grave precarietà sociale e finanziaria, amplificata dalla pandemia.

Curiosità. Il Gruppo di Volontariato Vincenziano di Bra è un’associazione di laici cattolici volontari, con sede in via Vittorio Emanuele, 107, attivo in città fin dal 1912 in collaborazione con la società civile e con la Chiesa locale, inoltre fa parte della Consulta del Volontariato del Comune di Bra.

Lo scopo istitutivo e prevalente è di promuovere la dignità umana e cristiana delle persone e delle famiglie in stato di disagio. In questo senso, il Gruppo di Volontariato Vincenziano lotta contro le povertà materiali e spirituali e le cause che la determinano.

Spiegano i volontari: “Punto di forza del Gruppo è l’incontro periodico personale con il fratello nel suo ambiente di vita, senza alcuna discriminazione, con interventi immediati di aiuto, quando la situazione lo richieda, nel limite delle disponibilità”.

Aggiungendo: “La pandemia ha modificato le modalità di incontro, ma l’aiuto non si è mai interrotto. Dal 2015 il Gruppo porta avanti un importante progetto ‘Estate Ragazzi’, che si sviluppa nell’ambito delle tematiche educative, scolastiche, assistenziali e di integrazione sociale, rivolto ai bambini delle scuole d’Infanzia e Primarie di Bra appartenenti a famiglie disagiate già seguite dall’Associazione e segnalate dai Servizi Sociali. Le attività che, pur mantenendo una connotazione ludica, sono molto importanti sotto l’aspetto socio-educativo e rappresentano per questi bambini l’unica opportunità di vacanza estiva per questo motivo i risultati che si sono ottenuti negli anni, sono stati sempre molto soddisfacenti”.

Ma non finisce qui. Con le prossime iniziative in programma, si punta a recuperare lo stop del lockdown: “L’Associazione si finanzia con autotassazione delle volontarie negli incontri programmati bimensili, con il contributo di famiglie braidesi e non, storicamente legate e con attività di raccolta fondi a livello cittadino. Tuttavia, queste ultime, a causa della situazione sanitaria, non sono più state possibili”, concludono.

Interessati? Si può donare il 5X1000 al codice fiscale 91012710041, oppure mediante bonifici fiscalmente detraibili su BPER BANCA (IBAN IT-73Q 05387 46040 000038506032) e BCC (IBAN IT-78E 08487 46040 000030103090).

Trovare occasioni per dare vita a vere e proprie azioni di solidarietà fa bene sia a chi la riceve che a chi le compie. “Dio ama i poveri, e, per conseguenza, ama quelli che amano i poveri” (San Vincenzo de’ Paoli).

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium