/ Sport

Sport | 14 aprile 2021, 12:10

BRC Racing Team al via del Campionato Italiano WRC 2021

Saranno due le Hyundai i20 R5 gestite dal BRC Racing Team, che saranno in carico a due equipaggi di spicco: Luca Rossetti navigato da Manuel Fenoli e “Pedro” al cui lato destro siederà Emanuele Baldaccini

rossetti-fenoli

rossetti-fenoli

BRC Racing Team è pronto a tornare nuovamente protagonista nel panorama rallistico nazionale con la partecipazione all’imminente Campionato Italiano WRC, una della più importanti competizioni organizzate da Acisport. 

Saranno due le Hyundai i20 R5 gestite dal BRC Racing Team, che saranno in carico a due equipaggi di spicco: Luca Rossetti navigato da Manuel Fenoli “Pedro” al cui lato destro siederà Emanuele Baldaccini

L’impegno di team e piloti prenderà il via nel prossimo week end, con la partecipazione al 54° Rally dell’Elba e sarà il primo dei sei appuntamenti stagionali in programma che sarà completato con le sfide al Rally del Salento, Rally di Alba, Rally Friuli Venezia Giulia, Rally San Martino di Castrozza e Trofeo Aci Como. 

Gli equipaggi hanno già avuto modo di prendere contatto con Team e vetture, nei recenti test casalinghi organizzati da BRC Racing Team. 

Luca Rossetti ha commentato: “Abbiamo provato diverse soluzioni su una vettura che già conosco e che ritengo rodata e vincente. Le impressioni sono più che positive anche grazie al nuovo range di gomme Michelin che, con i riferimenti in nostro possesso, si è dimostrato molto competitivo. Ho trovato un team preparato e professionale con un curriculum di alto livello. Ci sono tutti i presupposti di fare un buon campionato dove credo saremo in grado di lottare con le WRC”

In merito alle aspettative per la gara sull’isola toscana Rossetti ha dichiarato: “Lo scorso anno abbiamo fatto una buona prova e quindi mi aspetto di replicare quanto di buono fatto nella prima giornata della passata stagione, aggiungendo ovviamente quanto è mancato per provare a salire sul podio. La voglia ed i presupposti per fare una bella gara non mancano”. 

Dopo la recente apparizione a Sanremo con Hyundai i20 WRC Plus, “Pedro” è quanto mai motivato per l’inizio della nuova stagione sportiva: “Durante i recenti test di Cherasco ho trovato una Hyundai i20 R5 molto ben preparata e molto più sviluppata rispetto alla mia prima esperienza di alcuni anni fa sulla medesima vettura. E’ stato quindi un bel ritorno sulla Hyundai, grazie anche al feeling che si è da subito creato con il BRC Racing Team”. 

Sull’imminente debutto all’Elba, il pilota bresciano aggiunge: “Sarà una gara con tante insidie e con partecipanti di alto livello. Dal lato nostro cercheremo di fare una bella prova, al top della professionalità. Ringrazio Andrea Adamo di Hyundai Motorsport, l’ing. Gabriele Rizzo del BRC Racing Team e tutto lo staff. Sono certo che disputeremo un’avvincente e divertente stagione”. 

Il 54° Rallye Elba sarà in programma dal 15 al 17 aprile, come prova inaugurale del Campionato Italiano WRC su un percorso che ricalcherà quello della passata stagione, con sei prove speciali e quartier generale sempre a Portoferraio. La partenza avrà luogo venerdì 16 aprile alle 17,00. I concorrenti gareggeranno poi su tre tratti cronometrati, nel versante orientale dell’isola.

L’impegnativa e lunga prova “Volterraio-Cavo” (km 27,070), la “Nisporto-Cavo” (km 14,190) e nuovamente la “Volterraio”, in versione ridotta a 5,690 km. Sabato 17 aprile dalle ore 8,00 le sfide si sposteranno nella parte occidentale dell’isola. In programma i 22,430 km della ps “Due Mari”, seguiti dalla “Lavacchio-San Piero” (km 13,960) ed infine il “Monte Perone” di km 9,260.L’arrivo sotto alla bandiera a scacchi è previsto alle 16,30, sempre a Portoferraio.

press brc

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium