/ Curiosità

Curiosità | 14 aprile 2021, 07:20

Il compositore albese Paolo Paglia annuncia l’uscita della sua ultima fatica musicale ‘Ammerep’

Quattro pezzi per sax, soprano e archi, ispirato alla musicista veneziana Emma Pigato, esecutrice delle sue prime composizioni

Il compositore albese Paolo Paglia annuncia l’uscita della sua ultima fatica musicale ‘Ammerep’

Se siete degli appassionati di musica, c’è una bella notizia per voi. È uscita per la casa editrice Armelin di Padova l’ennesima raccolta di composizioni scritte dal maestro Paolo Amedeo Paglia.

L’opera ha come titolo ‘Ammerep’ (che letto al contrario diventa ‘Per Emma’) e racchiude quattro composizioni per sassofono soprano e pianoforte. Spiega il compositore albese: “Il sax è uno strumento relativamente moderno, legato per molto tempo alla musica jazz o pop, ma che sta acquisendo sempre di più una valenza solistica importante anche nell’ambito della musica classica”.

Il poker di brani firmati da Paolo Paglia è ispirato alla sassofonista veneziana Emma Pigato e si compone dei titoli ‘Colori d’autunno’, in omaggio ai colori meravigliosi delle Langhe in autunno; ‘Elegia’; ‘Lament’ e ‘Danza veneziana’, dedicata proprio all’amica Emma che a Venezia vive e lavora. “In realtà - spiega l’autore -, tutto il volume è dedicato a Lei in quanto esecutrice delle mie prime composizioni”.

Replica la futura esecutrice Emma Pigato: “Le composizioni del Maestro Paglia nascono dal cuore e toccano il cuore”. Aggiungendo: “Ho conosciuto Paolo Paglia grazie a Michele Armelin che mi ha proposto le sue Antiphone Blues per sax e organo e me ne sono subito innamorata!”.

La collaborazione tra Paolo Paglia e l’editore Michele Armelin è di vecchia data e le musiche del maestro albese, eseguite in tutto il mondo, oltre agli studi musicologici, sono esclusiva di quella che rappresenta una delle maggiori case editrici musicali sul mercato internazionale.

Un binomio Piemonte Veneto che viaggia nel mondo della Musica con la M maiuscola e che fa onore ai nostri ‘eroi’ del territorio. Il catalogo musicale di Michele Armelin è, infatti, uno dei più vari e variegati nel panorama musicale mondiale, spaziando dalla revisione di antichi manoscritti inediti fino alla musica contemporanea. Consigliatissimo.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium