/ Attualità

Attualità | 14 aprile 2021, 11:16

Bra, il Comune mette in sicurezza la chiesa della Madonnina di Pollenzo

Intervento da 70mila euro consentirà di consolidarne il cupolino, minato da problemi di staticità. Per la sua completa riqualificazione si attendono i fondi di un bando Unesco

Bra, il Comune mette in sicurezza la chiesa della Madonnina di Pollenzo

Iniziati da una quindicina di giorni giorni, proseguono i lavori finalizzati a mettere in sicurezza la chiesa della Madonnina di frazione Pollenzo.

A promuoverli il Comune, che da una quindicina di anni amministra il bene dopo averlo ottenuto in comodato d’uso dalla Curia e averne fatto l’oggetto di un progetto di riqualificazione promosso di concerto con la vicina Università di Scienze Gastronomiche.

"Il proposito, se arriveranno i fondi del bando Unesco cui abbiamo partecipato, è quello di recuperare la chiesetta per destinarla a un utilizzo pubblico, mettendola intanto a disposizione dell’ateneo quale sede di incontri e conferenze, aula studio, biblioteca o spazio nel quale ospitare i suoi 'Granai della Memoria'", spiega l’assessore comunale ai Lavori pubblici Luciano Messa.

Nell’attesa di quei fondi, e mentre l’immobile rimane chiuso al pubblico, l’Amministrazione guidata dal sindaco Bruna Sibille si era attivata per ottenere dalla Compagnia di San Paolo di Torino un contributo da 70mila euro, ora impiegati per consolidarne il cupolino, sul quale si sono intanto verificate problematiche di staticità.

A realizzare i lavori la ditta Fratelli Di Piazza Costruzioni di Narzole, che entro breve dovrebbero terminare un’opera utile anche alla messa in sicurezza dell’intero sito, sul quale insiste anche l’area giochi realizzata grazie all’intervento del comitato di quartiere.  

E. M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium