/ Cronaca

Cronaca | 02 aprile 2021, 11:14

Da due giorni era in fondo a una scarpata. A richiamare un passante i latrati del cane

Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e 118 hanno messo in salvo un anziano residente in regione Boschi a Camo. Caduto nel dirupo, non era più riuscito a risalirlo

Due immagini dei soccorsi prestati all'uomo

Due immagini dei soccorsi prestati all'uomo

Si sono concluse da pochi minuti le operazioni di soccorso che, in regione Boschi di Camo, in territorio di Santo Stefano Belbo, hanno portato al recupero di un’anziano caduto in una scarpata.

Dalle prime informazioni da noi raccolte sembra che l’uomo – si tratta di P. G., classe 1945, che vive da solo in un’abitazione poco lontana dal luogo dell’incidente – fosse caduto in quel dirupo due giorni fa, dopodiché, pur cosciente, non era più riuscito a riguadagnare la via della strada.

A vegliarlo nelle lunghe ore trascorse fuori da casa è stato il suo cane, e sarebbero stati i latrati dell’animale, questa mattina, a mettere un passante sull’avviso di quanto accaduto.

Immediato l’allarme e i soccorsi, che hanno coinvolto l’elicottero dei Vigili del Fuoco – intervenuti con squadre arrivate dai distaccamenti di Alba e Santo Stefano Belbo e col Nucleo Soccorso Alpino Fluviale (Saf) – il Soccorso Alpino e l’elicottero del 118.

L’uomo è stato infine messo in salvo dal personale a terra del Saf e del Soccorso Alpino, recuperato tramite corde e barella, è quindi affidato alle cure del personale 118, che ne ha disposto il trasferimento in elicottero all’ospedale di Verduno in codice giallo.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium