/ Attualità

Attualità | 29 marzo 2021, 20:05

I carabinieri sequestrano tutta la “cannabis light” nel negozio Shiva Shanti Shop di Fossano

Il sequestro, avvenuto per controllare i valori di THC della merce in vendita, rappresenta un duro colpo per l’attività commerciale già fortemente colpita in questo periodo di pandemia

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Lo scorso 24 marzo i militari del Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Torino hanno provveduto al sequestro dell'intera merce presente nel negozio Shiva Shanti Shop di Fossano, un canapa shop, dove si può acquistare la canapa light e altri prodotti derivati dalla lavorazione di questa pianta.

Il controllo, volto a verificare che i valori di TCH rientrassero nei parametri di legge, ha previsto il sequestro dell’intera cannabis light e la conseguente chiusura del negozio, comunicata dagli stessi titolari sulla loro pagina Facebook: "Purtroppo ci è stata sequestrata tutta la Cannabis Light. Per noi, come per tutti, è un brutto periodo economicamente parlando, a causa della crisi causata dal Covid. Questo è stato un ulteriore brutto colpo per noi, ma non ci arrenderemo, speriamo di poter riaprire presto".

L’esercente dovrà ricomprare la sostanza, anche perché la sostanza sequestrata dovrà essere analizzata e i titolari non sanno se e quando questa verrà restituita.

I titolari, su consiglio del loro legale, hanno scelto di non rilasciare dichiarazioni. I vertici dell'Arma provinciale confermano il sequestro, resosi necessario nella totalità della sostanza presente nel negozio in quanto messa in vendita sfusa e pertanto non riconducibile ad alcun lotto.

La cannabis light si differenzia dalla sostanza stupefacente praticamente solo per la percentuale di THC, il principio attivo, presente. In quella legale non può superare lo 0,6%.

MP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium