/ Attualità

Attualità | 28 marzo 2021, 11:05

Un minuto di silenzio per la scuola in presenza: ieri il flash mob a Ceresole d’Alba

Una quarantina i bambini e ragazzi che hanno preso parte alla manifestazione di protesta organizzata da un gruppo di mamme

Un minuto di silenzio per la scuola in presenza: ieri il flash mob a Ceresole d’Alba

In corso da venerdì e annunciate ancora per oggi in diverse piazze della provincia, nel pomeriggio di ieri (sabato 27 marzo) hanno interessato anche il centro roerino di Ceresole d'Alba le iniziative di protesta organizzate per chiedere il superamento della didattica a distanza e un ritorno in presenza delle lezioni che coinvolga anche gli studenti delle superiori e quelli di seconda e terza media, esclusi dalla misura con la quale il Governo Draghi ha infine deciso di riportare in classe anche nelle zone rosse gli allievi di elementari e prima media.

Nata da un'idea di un gruppo spontaneo di mamme e svoltasi nel rispetto delle norme sanitarie, la manifestazione ceresolese ha visto la partecipazione di una quarantina di bambini (un terzo circa degli scolari del paese) coi loro genitori.

I partecipanti hanno osservato un minuto di silenzio per protestare contro la chiusura delle scuole, che, dicono le organizzatrici, "sta creando seri danni ai ragazzi e alle famiglie".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium