/ Eventi

Eventi | 06 marzo 2021, 07:43

Appuntamenti a distanza per il fine settimana nella Granda arancione (con zone rosse)

Causa pandemia, siamo tutti invitati a rimanere il più possibile a casa: ecco qualche idea per trascorrere il tempo libero di sabato 6 e domenica 7 marzo tra iniziative in streaming per la Giornata Internazionale della Donna, mostre on line, musica e laboratori del cioccolato virtuali

Tante le iniziative online per la Festa della Donna

Tante le iniziative online per la Festa della Donna

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

 

Nuovo appuntamento per l’ottava edizione della rassegna Concentrica, realizzato in sinergia con Progetto Cantoregi e programmato in streaming sulla piattaforma Zoom sabato 6 marzo alle ore 18. “Zona rosa, discorsi semiseri attorno al mondo delle donne” è il titolo dell’appuntamento che vedrà protagoniste Giorgia Goldini, la psicologa clinica racconigese Silvia Senestro e l’avvocato Cesarina Manassero, presidente del Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Torino. L’evento è gratuito con possibilità di fare una donazione.

Il link dell’evento si può reperire sulle pagine Instagram e Facebook della rassegna nonché sul sito internet www.rassegnaconcentrica.net e condiviso sulla pagina Facebook di Progetto Cantoregi.

Info:  www.facebook.com/associazioneprogettocantoregi

 

A Fossano sabato 6 marzo l’Unitre anticipa la Giornata Internazionale della Donna con l’incontro “Donne artiste e destini”. Marina Pepino parlerà dell’artista Camille Claudel, alla quale ha dedicato il

monumento detto “Alla lavandaia”, e di Georgia O’Keeffe, la pittrice nota per i fiori. Appuntamento alle 15,30 attraverso la piattaforma digitale Zoom: si entra in riunione inserendo

le credenziali: ID 93612369299 – Passcode 599693. Info: www.facebook.com/unitrefossano

 

In occasione dell’8 marzo la Consulta per le Pari Opportunità del Comune di Savigliano propone alla cittadinanza alcuni appuntamenti e riflessioni, che saranno fruibili dalla pagina Facebook della Consulta Pari Opportunità. L’Assessore alla Cultura e Turismo di Savigliano, Petra Senesi (psicologa e psicoterapeuta) ha in programma per sabato 6 marzo un intervento dal titolo “Essere resilienti al tempo del Covid”. Domenica 7 marzo vengono proposte due riflessioni: la Consigliera Delegata alle Pari Opportunità, Vilma Bressi, interviene sul tema “Donne e lavoro, il Covid inasprisce le disuguaglianze” e la Presidente dell’Associazioni Mai+Sole di Savigliano, Adonella Fiorito, sul tema “Per non dimenticare la violenza domestica al tempo del Covid”.

Come già per gli scorsi anni, l’Associazione Amici della Musica di Savigliano e la Compagnia Le Nuvole Teatro offrono uno spettacolo dal titolo “Sognando di Sognare” tributo a Dacia Maraini, per la serata di lunedì 8 marzo (ore 21 con diffusione sul canale YouTube di TeleRadioSavigliano). Previsto l’accompagnamento musicale: ad esibirsi al flauto Ubaldo Rosso e al pianoforte Gianluca Pezzino, che è anche la voce solista. Si esibirà anche la danzatrice Elisa Cipriani. Infine, nella giornata di giovedì 11 marzo alle ore 18 si presenterà il libro “Non è un Paese per mamme” di Paola Setti. Info: www.facebook.com/CPOSavigliano

 

A Racconigi, in occasione della giornata internazionale per i diritti delle donne, l’Associazione Tocca a Noi fino al 13 marzo allestirà una mostra a cielo aperto in piazza Uomini dal titolo “Cosa significa essere donna oggi”, con l’obiettivo di raccontare la condizione del genere femminile in Italia ai giorni nostri. Già il mese scorso i giovani del Tocca Noi avevano aperto una Call invitando tutte le donne ad inviare una propria fotografia di ritratto via mail o sulle pagine dell'associazione per trarne ispirazione per la realizzazione di una serie illustrata a supporto dell’evento.

Info e aggiornamenti: www.facebook.com/toccaanoiracconigi

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, a Cuneo appuntamento con “8 marzo in musica e la lunga strada dei diritti delle donne”, uno spettacolo al femminile con giovani emergenti e artiste di maturata esperienza. L’evento prevede un programma vario di musiche e canzoni famose a cui si alternano, nella suggestiva ambientazione del Palazzo Gondolo della Riva, narrati dal noto attore cuneese Riccardo Forte, alcuni cenni di storia, cultura e legislazione italiana, per riflettere sulla lunga e difficile strada che ha portato le donne alla conquista di diritti fondamentali. L’apertura dello spettacolo è affidata alla giovanissima cantautrice Noemi Risso, con “Sonno profondo”. Accompagnata dalla pianista Clara Dutto, il soprano Anna Araghi canta “O mio Babbino caro” di Puccini e “Voi che sapete” di Mozart. L’eclettica cantante pop/jazz Valeria Arpino, accompagnandosi con la chitarra, interpreta “Don’t cry for me Argentina” e la canzone folk cilena composta da Violeta Parra, “Gracias a la vida”, eseguite insieme alla coreografia della nota coppia di tango argentino Cecilia Diaz e Oscar Gauna. La ballerina dell’Arena di Verona, Elisa Cipriani, interpreta la celebre melodia de il “Cigno di Saint Saëns” suonata da Milena Punzi Anfossi al violoncello e da Alessia Musso all’arpa e, in coppia con Luca Condello, esegue anche una coreografia di tango. Alessia Musso all’arpa propone la colonna sonora composta da Ennio Morricone per il film “Il padrino” e la celebre melodia di tradizione inglese “Greensleeves”. Infine, ‘Nina Monaco, cantante lirica, docente al Liceo musicale e direttrice del coro Lirico Sordello, Anna Maria Del Grosso, anima trainante della compagnia teatrale cuneese “Pazzi di cuore” e Valeria Arpino chiudono, in trio, con la canzone di Fiorella Mannoia “Quello che le donne non dicono”.

Lo spettacolo viene trasmesso in streaming sui canali social del Comune di Cuneo e della Promocuneo e va in onda su Telecupole sabato 6 marzo alle 14.30, domenica 7 marzo alle 18 e lunedì 8 marzo alle 10.30. Evento organizzato dal Club Club Soroptimist International di Cuneo e Incontri d’Autore

“La voce delle donne - Virtual edition”. Questo è il titolo che le ragazze del coro femminile Harmònia hanno voluto dare all’edizione 2021 della loro rassegna. “La voce delle donne” è un evento realizzato dal coro femminile Harmònia e nato nel 2014 per esaltare la figura della donna attraverso la musica. Quest’anno il coro si ritira in una versione più intima e solitaria, dove le voci potranno continuare a cantare e, grazie alla tecnologia, accorciare le distanze dovute al periodo in attesa di poter tornare ad esibirsi di fronte ad un pubblico. Fino all’8 marzo si potranno ascoltare le voci del coro sugli account Facebook, Instagram e Youtube del coro femminile Harmònia.

Info: www.facebook.com/CoroFemminileHarmonia

Appuntamenti variL’evento borgarino “Un Borgo di Cioccolato” verrà riproposto in versione online nel fine settimana del 6 e 7 marzo. I due giorni saranno caratterizzati da laboratori trasmessi in diretta che potranno essere seguiti sui canali social della manifestazione e sul sito www.fierafredda.it. Si partirà alle 15 di sabato 6 marzo con l'incontro inaugurale di “Aspettando Un Borgo di Cioccolato ’22”. A seguire, due laboratori con protagonista il cioccolato insieme a Dulcioliva e gli Amici del Cioccolato. Doppio appuntamento, invece, nella giornata di domenica 7 marzo, con inizio alle ore 10 e alle ore 15.

 

Prosegue sabato 6 marzo a Cuneo Sanrito, piccolo festival di grandi canzoni, la versione made in Cuneo alternativa a Sanremo. Vi sono attesi super ospiti come i musicisti Cristiano Godano dei Marlene Kuntz e Sergio Berardo, leader dei Lou Dalfin, oltre a dieci concorrenti che si sfideranno a colpi di canzoni inedite dal palco dell'Auditorium Foro Boario di Cuneo.

Sanrito entra nelle case per offrire uno spettacolo originale e divertente, fra incursioni teatrali, interviste ed esibizioni, per aiutare l’arte a rivivere e risplendere per due sere.

I 10 concorrenti in gara sono: Anna Castiglia, Glomarì, Madreterra, Protto, Paolo Vaccaro, Alberto Visconti, Monsieur De Rien, Jacopo Perosino, Vea e Puso, già vincitore dell'edizione 2019 e 2020.

I concorrenti si sfideranno a colpi di canzoni inedite in lingua italiana, accompagnati sul palco dall’orchestra del festival diretta da Nicolò Bottasso (tromba, licorno, violino) e composta da Ben Newton (basso), Lillo Dadone (batteria), Tommaso Sorba (tastiere), Tom Newton (armonica, flauto traverso, voce), Giaime Mannias (percussioni, flauto traverso, voce), Sergio Caputo (violino, violino elettronico), Marco Santullo (chitarra acustica), Sebastiano Dotta (chitarra elettrica), Elia Zortea (trombone) e Filippo Ansaldi (sax tenore). I I biglietti ora costano 8 euro a serata (più diritti di prevendita). l link di accesso sarà fornito tramite mail un’ora prima della diretta.

Info: www.facebook.com/sanritofestival

 

Per presentare al grande pubblico le nuove acquisizioni che stanno arricchendo il patrimonio della pinacoteca dedicata alle opere di Mario Lattes, la Fondazione Bottari Lattes, da fine dicembre ha iniziato un viaggio “nei mondi di Mario Lattes”, esponendo per la prima volta alcuni dipinti della sua nuova collezione. La prima tappa di questa esplorazione è proprio la mostra “I mondi di Mario Lattes #1”, allestita alla Fondazione Bottari Lattes di Monforte d’Alba, nel cuore delle Langhe, visitabile digitalmente sul sito fondazionebottarilattes.it.

Nell’attesa della riapertura al pubblico, l’allestimento della collezione permanente è infatti presente e visitabile  sul sito della Fondazione Bottari Lattes con una pagina di approfondimento online, con immagini di dipinti, contenuti testuali e testi critici, e ora con un tour virtuale che permette di rendere più realistica l’esperienza di visita virtuale: https://fondazionebottarilattes.it/i-mondi-di-mario-lattes-1/

 

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium