/ Sport

Sport | 04 marzo 2021, 11:37

Volley femminile A1: Bosca S.Bernardo Cuneo, il ds Gino Primasso traccia il bilancio della regular season

Il ds ha sottolineato l'importanza del gruppo e ringraziato tutti i tifosi

Il direttore sportivo Gino Primasso intervista coach Pistola in uno degli appuntamenti del format pre partita Quelli che aspettano... (credit Creattiva Agency)

Il direttore sportivo Gino Primasso intervista coach Pistola in uno degli appuntamenti del format pre partita Quelli che aspettano... (credit Creattiva Agency)

 

Nel giorno della ripresa degli allenamenti in vista dei Play Off Scudetto 2021, mercoledì 3 marzo, il direttore sportivo della Bosca S.Bernardo Cuneo Gino Primasso ha voluto fare un bilancio della regular season biancorossa.

Ecco alcuni dei passaggi più interessanti della sua disamina.

LA FORZA DEL GRUPPO «Desidero in primis ringraziare le giocatrici, lo staff tecnico e lo staff medico: tutti hanno lavorato veramente bene e in armonia per l’intera stagione e soltanto questo lavoro di squadra ci ha permesso di superare alcuni momenti veramente difficili; mai come quest’anno, #wearefamily è stato molto più di un hashtag».

UNA STAGIONE CON TANTE DIFFICOLTÀ «Dopo lo stop causa Covid-19, l’infortunio di Degradi e un dicembre contraddistinto da due vittorie importanti come quelle con Il Bisonte Firenze e con la Reale Mutua Fenera Chieri, gennaio e febbraio sono stati due mesi molto difficili. Quando Matos si è infortunata nel corso della gara con la Savino Del Bene Scandicci siamo rimasti tutti molto colpiti: abbiamo giocato il quarto set con le lacrime agli occhi. Massiel era arrivata da appena venti giorni ma aveva avuto un ottimo impatto, inserendosi molto bene. Nelle gare successive abbiamo vissuto momenti difficili, ma abbiamo concluso bene la regular season battendo la Vbc Èpiù Casalmaggiore in una partita tutt’altro che facile».

I PLAY OFF SCUDETTO «Saranno Play Off anomali, perché la finestra per gli ultimi recuperi della regular season e per la Coppa Italia, alla quale non ci siamo qualificati per un soffio, ci metterà di fronte a una situazione mai vista prima: ci saranno squadre reduci da un periodo di riposo come noi, ed altre reduci da un periodo di stress con impegni agonistici importanti. Saranno Play Off difficili da decifrare; noi avremo il vantaggio di giocare in casa la gara di ritorno degli Ottavi di finale, con l’eventuale golden set. Al Pala UBI Banca abbiamo saputo esprimerci con maggiore continuità, e giocarci un set decisivo sarebbe senza dubbio un punto a nostro favore».

UNA SCOMMESSA VINTA «La scorsa estate abbiamo fatto una squadra molto giovane, con tante ragazze sconosciute ai più e che non conoscevano il massimo campionato italiano. Da capitan Noemi Signorile in giù, i risultati dimostrano che la nostra ‘scommessa’, che sarebbe sbagliato definire un azzardo in quanto è stata una decisione ponderata con lo staff tecnico, si è rivelata vincente. Quando siamo stati quasi al completo ce la siamo giocata quasi con tutti, vincendo set importanti e scambi lunghi. Il gruppo ha dato il massimo, e sono convinto che tante delle ragazze che abbiamo visto per la prima volta all’opera in questa stagione sapranno fare ancora meglio in futuro».

IL GRAZIE AI TIFOSI «A tutti i nostri tifosi, e in particolare ai Crazy Cats biancorossi, va il nostro grazie per esserci sempre stati vicini in questa stagione così particolare. Non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto, sia in occasione delle partite casalinghe sia in occasione delle trasferte, nelle vittorie e nelle sconfitte, sempre nei modi consentiti. Tante delle nostre partite di questa stagione avrebbero letteralmente infuocato il Pala UBI Banca, ed è un grande rammarico non aver mai potuto vedere i nostri tifosi sugli spalti. Spero che non succeda più di dover giocare quasi per noi stessi, perché lo sport è incitamento, fischio, battibecco; il pubblico è componente fondamentale di tutto ciò».

QUI L'INTERVISTA COMPLETA SU YOUTUBE

 

cuneo granda volley

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium