/ Attualità

Attualità | 26 febbraio 2021, 11:31

Elezioni: il Viminale invita i sindaci a trovare sedi alternative alle scuole

La finalità è quella di evitare il più possibile interruzioni dell’attività didattica, già ampiamente compromessa durante l’emergenza sanitaria

Elezioni: il Viminale invita i sindaci a trovare sedi alternative alle scuole

Dal Ministero dell’Interno arriva un’esortazione ai sindaci ad individuare luoghi diversi dalle scuole per i seggi elettorali.

È in arrivo una circolare in questo senso indirizzata a tutti i Comuni italiani.

Lo scopo è quello di "evitare - nella misura più elevata possibile - interruzioni della didattica; esigenza maggiormente avvertita allo stato attuale, attese le problematiche che si sono avute nelle scuole a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 in corso".

Il gruppo di lavoro del Viminale ha indicato, in via esemplificativa, alcuni tipi di edifici che potrebbero ospitare sezioni elettorali, rispetto ai quali i Comuni interessati dovranno verificare l'idoneità e il rispetto dei requisiti indicati: uffici comunali e sale consiliari; biblioteche e sale di lettura; palestre e impianti sportivi, comprese le palestre scolastiche, se il loro uso come seggio non impedisca l'attività' didattica.

Altri fabbricati indicati possono essere centri e impianti polifunzionali; circoli ricreativi e sportivi; locali di dopolavoro; spazi espositivi e fieristici; ludoteche; ambulatori e altre strutture non ad uso sanitario; spazi non più adibiti a mercati coperti.

Non sono invece indicati, per motivi di opportunità, edifici come sedi di partiti politici od organizzazioni sindacali, edifici di culto o caserme.

GpT

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium