/ Agricoltura

Agricoltura | 21 febbraio 2021, 12:51

Nuova Sabatini: ufficiale l’erogazione del contributo in unica soluzione per le domande presentate dal 2021

Lo Studio AGRIEURO analizza le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2021 con riferimento alle domande di contributo Nuova Sabatini

Nuova Sabatini: ufficiale l’erogazione del contributo in unica soluzione per le domande presentate dal 2021

 

La Circolare n. 434 del 10 febbraio 2021 del Ministero dello Sviluppo Economico, emanata in seguito all’approvazione della Legge di Bilancio 2021, chiarisce alcuni importanti aspetti relativi alle domande di contributo Nuova Sabatini.

Innanzitutto, è bene precisare che la Nuova Sabatini è una domanda che può essere presentata dalle Piccole e Medie Imprese che richiedano un contributo a fronte di investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

In ambito agricolo, molto spesso, la Nuova Sabatini viene sfruttata per ottenere un contributo connesso all’acquisizione di trattori o altre tipologie di meccanizzazione.

Il contributo in questione, erogato dal Ministero dello Sviluppo Economico, è rapportato agli interessi calcolati su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al 2,75% per gli investimenti ordinari ed al 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”).

La Circolare n. 434 del 10 febbraio 2021 del Ministero dello Sviluppo Economico ha reso note ed esplicitato alcune novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2021 all’articolo 1 commi 95 e 96. In particolare, le due principali novità che vengono qui analizzate sono:

  • Introduzione dell’erogazione del contributo Nuova Sabatini a favore dell’impresa richiedente in un’unica soluzione per le domande presentate dal 1 gennaio 2021 in avanti (prima, invece, in molti casi, l’erogazione era prevista in 5 rate annuali, pertanto più dilazionata nel tempo).

  • Integrazione della dotazione finanziaria a disposizione per ulteriori 370 milioni di euro per l’anno 2021.

Grazie a tali interventi, la Nuova Sabatini è stata migliorata e potenziata, diventando uno strumento ancora più interessante per moltissime aziende, comprese quelle del settore agricolo.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium