/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2021, 10:31

Bra si schiera contro l’annunciata chiusura del posto Polfer

Il sindaco Fogliato: “Non possiamo rinunciare al presidio di sicurezza alla stazione”

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Bra prende ferma posizione, e si schiera contro la paventata chiusura del posto di Polizia Ferroviaria all'interno della stazione ferroviaria di Bra.

Il sindaco di Città, Gianni Fogliato, esprime, anche in una lettera indirizzata al Prefetto di Cuneo, molteplici perplessità e preoccupazioni circa l’annunciata chiusura del presidio Polfer.

Ho manifestato al Prefetto – spiega il sindaco - grande apprensione per il venir meno di personale in divisa, deputato alla sicurezza, proprio in un punto nevralgico della nostra città, frequentato tutti i giorni oltre che da molti viaggiatori sulle direttrici Alba-Torino e Cuneo, da tantissimi studenti, specialmente delle scuole superiori”.

Proprio il via vai degli studenti rende il sito di piazza Roma particolarmente ‘attenzionato’: “La presenza delle forze dell’ordine in zona stazione ferroviaria e Movicentro – continua Fogliato - è indispensabile per prevenire fenomeni negativi che potrebbero sconfinare in episodi di microcriminalità e coinvolgere in particolare i giovani.

Inoltre, in questo periodo particolare delle pandemia, anche la presenza degli agenti Polfer è indispensabile per contribuire al rispetto delle misure di prevenzione anti-covid, dal corretto uso delle mascherine alla dispersione di eventuali o potenziali assembramenti”.

Entro breve – chiude il sindaco - dovrebbe riunirsi il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza per affrontare nello specifico questa criticità: la nostra priorità è evitare un depauperamento delle forze di sicurezza e ordine pubblico in città”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium