/ Attualità

Attualità | 09 febbraio 2021, 11:41

Vezza d’Alba, educatrice positiva al Covid: il sindaco chiude il micronido

La struttura comunale ferma sino al 16 febbraio. Ora si procederà alla sanificazione dei locali

Il Micronido "I Cuccioli", in frazione Borgonuovo (Ph. Comune di Vezza d'Alba)

Il Micronido "I Cuccioli", in frazione Borgonuovo (Ph. Comune di Vezza d'Alba)

Dopo la conferma sulla positività di un'educatrice arrivata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Asl Cn2 Alba Bra, il primo cittadino di Vezza d'Alba Carla Bonino ha emesso un'ordinanza con la quale ha disposto la chiusura del micronido "I Cuccioli" fino a martedì 16 febbraio.

Scattata dunque la quarantena per i 18 bambini che frequentano abitualmente l'asilo, dopo l'ultimo contatto (lo scorso 2 febbraio) con l'operatrice risultata positivo al test del virus Sars-CoV-2.

Come misura precauzionale volta a evitare il diffondersi del contagio, il primo cittadino ha deciso di mantenere chiusi fino al 5 marzo anche diversi locali comunali (il salone manifestazioni, la biblioteca, il centro anziani e la palestra), mentre i locali del Museo Naturalistico e il Santuario della Madonna dei Boschi saranno visitabili esclusivamente su appuntamento telefonando al numero 339/73.90.351 oppure al 0173/65.022 in orario di apertura degli uffici comunali.

"Quando ci arriva la comunicazione ufficiale di contagio -
commenta Carla Bonino - o avvertiamo un pericolo per la salute dei bambini ’chiudiamo’. Spero sia l'ultimo provvedimento che dobbiamo adottare soprattutto verso le scuole, anche per il disservizio che va a creare alle nei confronti delle famiglie, in comprensibili difficoltà nella gestione dei figli. Ora si procede alla sanificazione dei locali del nido".

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium