/ Attualità

Attualità | 18 gennaio 2021, 18:00

Trasporti, Sacco-Martinetti (M5S): "Usare Recovery Fund per riattivare ferrovie sospese"

Lo scrivono in una nota Sean Sacco, Capogruppo regionale M5S Piemonte e Ivano Martinetti, Consigliere regionale M5S Piemonte Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

Trasporti, Sacco-Martinetti (M5S): "Usare Recovery Fund per riattivare ferrovie sospese"

"La vera grande opera di cui ha bisogno il Piemonte è la riattivazione delle ferrovie sospese dalla vecchia politica.  - lo scrivono in una nota Sean Sacco, Capogruppo regionale M5S Piemonte e Ivano Martinetti, Consigliere regionale M5S Piemonte Vicepresidente Commissione regionale Trasporti - Pensiamo che i collegamenti tagliati da destra e sinistra al governo della Regione debbano tornare ad essere operativi grazie all'opportunità del Recovery Fund. La Regione Piemonte dovrebbe lavorare in questa direzione per restituire ai territori un servizio di trasporto efficace, utile e soprattutto sostenibile sotto il profilo ambientale. Ed il treno possiede, di certo, tutte queste caratteristiche."

"Le ferrovie dismesse in mezza regione
- scrivono - anziché lasciate ai rovi, andrebbero pulite, salvaguardate e messe nelle condizioni di ospitare il passaggio dei treni. Convogli che potrebbero essere proprio quelli a propulsione di idrogeno prodotti nello stabilimento di Alstom di Savigliano, raggiungendo un duplice obiettivo sotto il profilo dei servizi e quello occupazionale. Si renderà necessario, inoltre, lavorare nell'ottica di garantire che la produzione dell'idrogeno avvenga attraverso l'impiego di fonti al 100% rinnovabili."

"Sono fin troppi - conclude la nota - i collegamenti che sono stati ritenuti, a torto, “rami secchi” ma che potrebbero tornare ad offrire un servizio fondamentale per i cittadini, di seguito citiamo le principali: Asti - Castagnole - Alba; Alessandria – Castagnole – Alba; Alessandria – Ovada; Asti – Casale – Mortara; Asti - Chivasso; Casale – Vercelli; Ceva – Ormea; Cuneo – Mondovì; Novara – Varallo; Pinerolo - Torre Pellice; Santhià – Arona e Cuneo Saluzzo. Il nostro impegno nei confronti dei cittadini piemontesi sarà quello di lavorare, ad ogni livello, per la riattivazione funzionale di queste linee."

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium