/ Attualità

Attualità | 02 gennaio 2021, 14:36

Sblocco cantieri At-Cn, Cirio e Gabusi: "Nuovo tassello verso completamento opera"

Governatore e assessore regionale commentano il via libera da parte del ministro dell’Economia Gualtieri agli atti aggiuntivi sottoscritti da concessionario e Ministero ai Trasporti

Cirio e Gabusi all'incontro di Grinzane del giugno scorso

Cirio e Gabusi all'incontro di Grinzane del giugno scorso

“Il nuovo anno ha portato una buona notizia per il territorio piemontese con la firma degli atti aggiuntivi di Astm (società concessaria, ndr) con il Ministero dei Trasporti sull'Asti-Cuneo per lo sblocco dei cantieri".

E’ quanto dichiarano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi, commentando la notizia del via libera all'intesa tra concessionario e Ministero delel Infrastrutture e Trasporti arrivato questa mattina da parte del responsabile dell'Economia Roberto Gualtieri, già oggetto in mattinata di due diverse note a firma dei parlamentari cuneesi della Lega Bergesio e Gastaldi e del leader del Carroccio Matteo Salvini.

"Speriamo sia di buon auspicio – continuano Cirio e Gabusi – non solo per il completamento di quest’opera, ma anche per l’avanzamento di tutti gli altri interventi infrastrutturali che il Piemonte attende da tempo. Come promesso, dopo l’importante delibera del Cipe dello scorso maggio abbiamo, continuato a monitorare e a spronare tutti i soggetti coinvolti affinché si possano aprire i cantieri. I risultati si stanno concretizzando con progressivi passi in avanti per completare una grande opera che il nostro territorio aspetta da decenni. Dopo la firma del decreto interministeriale di inizio novembre per l’avvio dei lavori, questo nuovo tassello conferma che l’iter prosegue senza intoppi amministrativi proprio grazie ai riflettori che abbiamo nuovamente acceso sull’opera”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium