/ Eventi

Eventi | 05 dicembre 2020, 07:51

Cosa fare nel tempo libero in questo fine settimana, aspettando il Natale

Allestire un presepe, partecipare ad un contest fotografico, aderire ad iniziative solidali, fare attività con i bambini e visitare musei e mostre on line: ecco cosa si può fare sabato 5 e domenica 6 dicembre nella Granda, ancora in zona arancione

Foto generica

Foto generica

L’Ecomuseo dell’Alta Valle Maira, nell’attuale situazione di pandemia, per mantenere la tradizione dei presepi realizzati nelle borgate, nel rispetto delle norme per il contenimento della diffusione del COVID-19, ha indetto il 1° concorso a premi intitolato “I Presepi della Valle Maira 2020”, che si terrà online. Il concorso intende premiare i presepi della Valle Maira che per originalità e per caratteristiche avranno ricevuto più consensi da parte del pubblico, attraverso una votazione on line, tra tutti quelli che perverranno e saranno inseriti sul sito dell’Ecomuseo dell’Alta Valle Maira. Partecipazione libera e gratuita, aperta a tutti con la condizione che il presepe sia realizzato in Valle Maira. Le categorie sono: presepi interni, realizzati nelle abitazioni, ed esterni, allestiti all’esterno degli edifici. Info e regolamento: https://ecomuseoaltavallemaira.it/

Nella borgata Camoglieres di Macra il presepe trova spazio nei forni a legna, tra le abitazioni di quello che è un piccolo cuore pulsante di tradizione, continuità e bellezza. Visitabile a qualunque ora, normative antiCovid permettendo, “Lu Presepiu” ci sarà, fino a domenica 31 gennaio 2021. Iniziativa promossa dall’associazione Escarton.

Nei Comuni di Octavia torna anche quest'anno il concorso di presepi Casa mia è aperta / Mia ca l’e duverta che ha l’obiettivo di creare un circuito di presepi che siano visitabili e aperti al pubblico nel periodo delle feste (dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021), in quanto realizzati all’aperto in cortili, giardini, vetrine o luoghi accessibili nel rispetto della normativa anti-Covid (all’aperto o visibili a distanza, con distanziamento ed eventuale accesso contingentato e regolamentato per i luoghi al chiuso). Qualora non ci fosse la possibilità di visitare fisicamente i presepi, la fruizione sarà virtuale, grazie agli scatti dei vari presepi visibili sul sito e sulla pagina Facebook dell'Associazione.

L’iniziativa è rivolta a tutti i residenti dei sedici Comuni di Octavia e a scuole, associazioni, parrocchie, circoli, aziende, attività commerciali che intendono realizzare un presepio e condividerlo con tutti. L’iscrizione al concorso va fatta entro domenica 6 dicembre. La realizzazione del presepe e l’invio delle fotografie rappresentative alla mail associazioneoctavia@gmail.com andrà effettuata entro il 18 dicembre. Info: www.associazioneoctavia.com

La Fondazione Artea promuove per i più piccoli un contest fotografico a premi dal titolo “Aspettando Babbo Natale”. Fino a martedì 22 dicembre i bambini dai 3 ai 10 anni sono invitati ad esprimere cosa significhi per loro questo Natale 2020 sotto forma di disegni, racconti e manufatti (da fotografare). Precise indicazioni sono fornite da Babbo Natale in persona attraverso un video pubblicato sulla pagina Facebook del Forte di Vinadio, gli elaborati andranno poi inviati (uno per partecipante) all’indirizzo e-mail info@fortedivinadio.com. Successivamente, sempre sulla pagina Facebook del Forte di Vinadio, verrà creato un album contenente tutti gli elaborati con titolo del lavoro, nome e cognome, età e provenienza dell’autore. Info: www.fortedivinadio.com

Il Museo Diocesano San Sebastiano di Cuneo è chiuso come tutti i musei, ma propone comunque “Natale al Museo” con le modalità che questa situazione consente: nei tre sabati che precedono il Natale sul sito e sui social del museo saranno caricati piccoli video e materiali per poter svolgere a casa le attività abitualmente ambientate in museo. Gli argomenti dei laboratori saranno gli stessi di sempre, mentre come ogni anno i lavori cambieranno: con “Aspettando il Natale” si rifletterà sul senso dell’attesa realizzando un calendario dell’Avvento; con “Gli addobbi della festa” verrà creata una decorazione per abbellire la vostra casa; a pochi giorni dal Natale “Chi c’è in quella grotta” ci porterà dentro la storia Natività. I bimbi potranno inviare (tramite mail o social) le fotografie dei lavori realizzati che saranno presentati in un video finale: una sorta di album dei ricordi di questo strano Natale 2020". Info: www.museodiocesanocuneo.it

L’Associazione Ente Fiera Fredda e il Comune di Borgo San Dalmazzo hanno organizzato per quest’anno una serie di eventi web, dal vivo e statici, per tenere viva l’attenzione sul territorio, la storia, le tipicità, i prodotti e i produttori. Sul sito dell’Ente Fiera Fredda si andrà a creare una sezione dedicata ai vari appuntamenti riuniti sotto l’etichetta “Aspettando la 452ª Fiera Fredda”. All’interno del portale verranno create varie sottosezioni che porteranno in evidenza la storia della Fiera, il territorio, i prodotti, i piatti tipici, le aziende, le ricette, le curiosità. Sabato 5 dicembre alle ore 14.30 ci sarà l’inaugurazione della Fiera nel cortile di Palazzo Bertello. A seguire alle 15 tavola rotonda dal titolo “Risvolti della pandemia sulle produzioni tipiche locali - Analisi e prospettive”, evento che sarà trasmesso in diretta. Domenica 6 dicembre alle 10 laboratorio del cioccolato in collaborazione con Pino Oliva e il Maestro pasticcere Giuseppe Gagliardi, con il possibile coinvolgimento di altri pasticceri; alle 15 Show Cooking con ristoratore - cuoco del territorio. Info: www.fierafredda.it e www.facebook.com/fierafredda

Prende il via sabato 5 dicembre il calendario degli appuntamenti collaterali online alle mostre “William Kentridge, Respirare” ad Alba e “E luce fu. Giacomo Balla, Lucio Fontana, Olafur Eliasson, Renato Leotta” a Cuneo, al momento ancora chiuse al pubblico. L’appuntamento è alle ore 16 con il laboratorio in diretta per bambini e ragazzi “Ra e il gatto nero. Esperimenti di luci e di ombre”, per scoprire le magie dei raggi di luce e fare esperimenti con le ombre, a cura dell’associazione La scatola gialla. Info: www.fondazionecrc.it

Il Museo della Magia di Cherasco organizza un concorso per i bambini, ragazzi e adulti di buona volontà in occasione di un Natale molto particolare. Il Mago Sales invita ad esprimere un desiderio su chi o cosa vorrebbe avere (una persona, un oggetto, un desiderio, ecc.) accanto in occasione di questo Natale e a descriverlo con un pensiero e disegno. Lo si spedisce al Mago Sales tramite mail e si riceverà come premio un ingresso gratuito al Museo della Magia di Cherasco. Seguirà un sorteggio tra tutti i partecipanti di tre magici premi per le categorie bambini/ragazzi e adulti. Il termine è il 20 dicembre. Info: www.sales.it e www.museodellamagia.it e sulle pagine facebook dedicate.

Sta arrivando online sui canali social del Parco fluviale Gesso e Stura e su www.natalealparco.it la quattordicesima edizione di "Natale al Parco". Dall'8 al 24 dicembre ogni giorno ci saranno sorprese gratuite per le famiglie con bambini per vivere in maniera originale il periodo più magico dell’anno (anche in questa strana “edizione”, segnata dal Covid): curiose avventure, racconti animati, laboratori creativi e molto altro. Dal 1° al 6 dicembre, ogni giorno, alle 17, è in arrivo un indizio per scoprire chi sarà lo “speciale compagno di viaggio verso Natale". Dall’8 dicembre si entrerà nel vivo di “Joki & l’incanto del Parco” e  per scoprire chi è, o cos’è, Joki e cosa farà in giro per gli angoli più suggestivi e incantati del Parco, appuntamento online su Facebook e Instagram (@parcofluvialegessostura) e su www.natalealparco.it.

“Un teatro come casa” è il calendario dicembrino degli eventi che coinvolgeranno il teatro Toselli di Cuneo che si comporrà di alcuni eventi principali, attorno ai quali verrà impostato un calendario di appuntamenti giornalieri, sullo stile del tradizionale “calendario dell’avvento”, chiamati “Christmas Sketch”: ogni giorno alle 16.30 sulla pagina Facebook del teatro Toselli verranno dati tre minuti di spazio a un artista o performer di diverso tipo e genere, in modo da rendere continuativo il dialogo con il pubblico. Gli eventi clou partiranno da sabato 5 dicembre con il primo incontro organizzato dall’orchestra Bruni che proporrà musiche di Mozart, Krommer e Beethoven. La compagnia Melarancio, nella giornata dell’8 dicembre, organizzerà invece uno spettacolo del progetto di “Teatro ragazzi”, e riproporrà il Gioco della Stella: invece di attirare i residenti cuneesi nelle strade della città, però, quest’anno saranno gli stessi performer a entrare nei cortili e nei palazzi.

Con cinema e teatri chiusi la sala della comunità Don Bosco lancia “#Fuoridisala. La sala unisce, unisciti alla sala”, un nuovo contenitore destinato ad ospitare i contributi artistici più disparati facendone un grande capolavoro collettivo. Un’occasione per accorciare le distanze e continuare a sentire lo spirito che caratterizza la comunità anche restando a casa. Il Cinema Teatro Don Bosco offre così, tramite i social network, un posto sul suo palcoscenico virtuale a chiunque lo desideri, siano essi ragazzi, giovani, famiglie o gruppi. Per partecipare è necessario inviare la proposta a cinemateatrodonbosco.cuneo@gmail.com allegando un’autorizzazione alla pubblicazione del materiale allegato a titolo gratuito. Si può partecipare con video, fotografie, meme, grafiche o riflessioni personali. Info e regolamento completo su www.salecuneo.it

È online sul sito www.fondazioneartea.org e sul canale YouTube della Fondazione Artea il terzo episodio di “Un set alla moda Talk. Dialoghi in mostra sui mestieri del cinema”. Dal Filatoio di Caraglio, in un insolito tour virtuale della mostra "Un set alla moda". Un secolo di cinema italiano tra fotografie e costumi, l'immancabile Steve Della Casa insieme al Post Production Supervisor Fabrizio Nastasi raccontano l’importanza degli effetti speciali, dall’invenzione del cinematografo ai giorni nostri, con esempi concreti e aneddoti interessanti sulla storia del grande schermo. Nel prossimo appuntamento si parlerà di produzione con Federico Mazzola. Le registrazioni si sono svolte in sicurezza nel rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Natale è tempo di solidarietà, ecco come fare acquisti utili e, allo stesso tempo, fare del bene, ad esempio con l’acquisto di un calendario che ci accompagnerà per tutto il 2021. Acquistando il Calendario 2021 della Polizia di Stato il ricavato della vendita sarà interamente devoluto al comitato italiano per l’Unicef. Info e modalità di acquisto: www.regali.unicef.it

L’Officina delle Idee presenta il Calendario per l’Ospedale con l’obiettivo di sostenere l’Ospedale di Saluzzo. Info: associazioneofficinadelleidee.org

Per sostenere il Gattile di Cuneo è possibile acquistare il Calendario 2021, una raccolta di fotografie realizzate ai piccoli ospiti, con un'offerta minima di 6 euro. Lo si può trovare in struttura e nei negozi sostenitori e, da quest'anno si può ricevere comodamente a casa ordinandolo con una mail acalendariogattilecuneo@gmail.com. Info: Facebook: Gattile di Cuneo e www.gattiledicuneo.com

L’Unione montana della Valle Stura ha realizzato un calendario con le più belle foto scattate da Simone Mondino sul territorio della Valle Stura. Il calendario sarà in vendita al costo di 10 euro nelle librerie di Cuneo, Borgo San Dalmazzo e della Valle a partire dalla prossima settimana. L’intero ricavato delle vendite sarà destinato ai lavori di manutenzione dei sentieri della valle.

bruna aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium