/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2020, 19:45

"Soddisfatti, quasi contenti": l'associazione "Giovanni Biancheri" commenta l'ultima CIG

"Dopo gli anni del ‘Ramo Secco’ di Moretti e Cota, dopo i freni messi dalla Francia sulla linea, dopo le interruzioni del servizio, dopo Alex, dopo tutte queste disgrazie penso che possiamo sorridere per una buona notizia"

"Soddisfatti, quasi contenti": l'associazione "Giovanni Biancheri" commenta l'ultima CIG

"Noi siamo soddisfatti e quasi contenti": esordisce così Sergio Scibilia, Presidente della associazione ‘Giovanni Biancheri’, in relazione a quanto è emerso dalla CIG di questi giorni tra Italia e Francia per il futuro della linea ferroviaria Ventimiglia-Cuneo.

Intanto dopo il 1970 – prosegue - si prospetta la dichiarazione della nuova convenzione tra i due Stati, la prima senza ‘danni di guerra’ e dopo anni di beghe diplomatiche e dispettucci vari, con previsione di una maggiore sicurezza per chi deve viaggiare tra Liguria e Piemonte. La seconda è la volontà emersa di riparare i danni dall'alluvione Alex e riaprire la ferrovia al più presto, su tutto il tratto, non solo quello francese, finanziando gli interventi necessari”.

Per l’associazione, dopo 10 anni di battaglie, è una mezza vittoria: “Non quella finale ma sicuramente una buona giornata, dove finalmente si incomincia vedere un po' di luce. Dopo gli anni del ‘Ramo Secco’ di Moretti e Cota, dopo i freni messi dalla Francia sulla linea, dopo le interruzioni del servizio, dopo Alex, dopo tutte queste disgrazie penso che possiamo sorridere per una buona notizia. Abbiamo vissuto momenti dove la linea era considerata ‘inutile’, ‘abbandonata’, era un fantasma e nessuno la considerava. Oggi è la ‘vita’ e rimane l'unica infrastruttura per evitare l'isolamento del basso cuneese con Liguria e Cote d'Azur.     

L’associazione ringrazia il Governo Conte, il Ministro De Micheli, tutti i Deputati del territorio, i Sindaci liguri e piemontesi che stanno lavorando e stanno ottenendo successi: “Grazie anche alle Regioni Piemonte e Liguria che sostengono questa causa. Oggi siamo felici e aspettiamo di vedere il resto del film sperando di avere azzeccato il finale. Mi raccomando nel frattempo, votate e fate votare ‘I Luoghi del Cuore Fai’ e scegliete la ‘Ferrovia delle Meraviglie’ fino al 15 dicembre. Magari ci scappa un bell’applauso”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium