/ Attualità

Attualità | 20 novembre 2020, 14:29

Il cheraschese Bogetti al timone della Barolo & Castles Foundation

Già sindaco e attuale vice nella "città delle paci", succede a Paolo Damilano alla guida dell’organismo che promuove la valorizzazione turistica dei manieri di Barolo, Roddi, Serralunga e Magliano Alfieri

Claudio Bogetti, sindaco di Cherasco sino al maggio 2019, ora vice nella giunta di Carlo Davico

Claudio Bogetti, sindaco di Cherasco sino al maggio 2019, ora vice nella giunta di Carlo Davico

E’ Claudio Bogetti, già sindaco di Cherasco e oggi vice con delega, tra le varie, agli Eventi e le Mostre, il nuovo presidente della Barolo&Castles Foundation.
 
Proposto dal Comune di Barolo di concerto con la Regione Piemonte, la nomina da parte del Consiglio di Indirizzo della Fondazione è avvenuta nell’ultima seduta di Consiglio.
 
Bogetti guiderà per i prossimi tre anni la Fondazione che gestisce i castelli di Barolo, sede dal 2010 del WiMu-Museo del Vino progettato da François Confino e completo della ricca collezione di etichette del Wi-La, il castello comunale di Roddi, il maniero trecentesco di Serralunga d’Alba di proprietà dello Stato e che fa capo alla Direzione regionale Musei del Piemonte, e il castello di Magliano Alfieri, sede del Museo di Arti e Tradizioni popolari e del Museo Teatro del Paesaggio delle colline di Langhe e Roero.
 
«Ringrazio il presidente Paolo Damilano, il vice presidente Luigi Barbero e il Consiglio di amministrazione per il lavoro virtuoso svolto in questi anni di attività della Fondazione – commenta il neopresidente Claudio Bogetti. Un incarico prestigioso, che assumo con grande piacere e per cui ringrazio per la fiducia. Metterò a disposizione della Fondazione la mia esperienza amministrativa come sindaco di Cherasco per dieci anni, proseguendo nel lavoro sinergico e l’opera già intrapresa dagli amministratori e lo staff impegnati da anni in questo ambizioso progetto di valorizzazione dei nostri castelli».
 
Oltre ai quattro Comuni di Barolo, Roddi, Serralunga e Magliano Alfieri, con la Regione Piemonte, sono soci della Barolo&Castles Foundation l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero e il Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero.
 
Dice ancora il presidente Bogetti: «Sono convinto che ci siano grandi potenzialità da sviluppare in termini di territorio e su questo lavoreremo in squadra, per valorizzare ancora il sistema castelli e integrarlo ulteriormente nel comparto turistico, con tutte le sue realtà produttive. Con i tre manieri di Langa e quello nel Roero, la Fondazione rappresenta già oggi un’ampia fetta delle colline dell’Unesco e il 2021 comincerà nel migliore dei modi, con Barolo Città Italiana del Vino».
 

«Ringraziando per quanto fatto da Paolo Damilano in questi anni, è con grande piacere che accogliamo Claudio Bogetti alla presidenza della Barolo&Castles Foundation – aggiunge Renata Bianco, sindaco di Barolo –. Sono certa che, grazie alla sua esperienza e formazione in campo amministrativo, saprà guidare al meglio la nostra realtà e coordinare il lavoro in sinergia con il territorio, condividendo e integrando le risorse. La Barolo & Castles Foundation ha una funzione strategica nel sistema turistico e culturale di Langhe e Roero e grandi sfide ci aspettano per il futuro del post-pandemia». 

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium