/ Cronaca

Cronaca | 12 novembre 2020, 14:38

Cuneo piange la scomparsa di Stefano Borello

Era conosciuto per il suo ruolo di direttore dell’agenzia Sip-Telecom di Savigliano. I funerali venerdì 13, a Govone, paese d'origine

Stefano Borello con la moglie Rita in occasione degli 80 anni

Stefano Borello con la moglie Rita in occasione degli 80 anni

La comunità cuneese piange la scomparsa di Stefano Borello, deceduto mercoledì 12 all’età di 82 anni: nato nel 1938, originario di Govone, si era trasferito a Cuneo a metà degli anni '60, per lavorare alla Sip, ora Telecom.

Dopo varie mansioni era diventato direttore dell'agenzia di Savigliano, per poi tornare a concludere la vita lavorativa a Cuneo.

Dopo il pensionamento si era dedicato all'escursionismo in montagna, con la moglie Rita (con cui ha condiviso una vita insieme festeggiando 58 anni di matrimonio nello scorso agosto).

Si è impegnato anche con dedizione nell’aiuto alle altre persone con il volontariato nelle case di riposo di don Giorgio a San Rocco Castagnaretta e di Bernezzo, barelliere nei pellegrinaggi Oftal per diversi anni.

Aveva sempre coltivato l'amore per la musica, che praticava da appassionato, andando spesso a suonare l'organo in chiesa.

Ha avuto due figli, Alberto, stimato direttore del Conservatorio statale Ghedini di Cuneo che lascia insieme alla figlia Elisa ed alla moglie Rita.

Il funerale sarà celebrato venerdì 13 novembre alle ore 15 a Canove di Govone.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium