/ Cronaca

Cronaca | 11 novembre 2020, 17:42

Avrebbe "girato una canna" alla figlia minorenne: papà assolto

La difesa: "La perquisizione ha riportato esito negativo. La minore è vittima della separazione dei genitori"

Avrebbe "girato una canna" alla figlia minorenne: papà assolto

Si è concluso nei giorni scorsi il procedimento che vedeva imputato un papà residente in un paese alle porte di Cuneo. Accusato di aver "girato una canna" alla figlia minorenne nel maggio 2019, è stato assolto con formula piena.

Un contesto famigliare sgretolato e quelle “dichiarazioni rese dalla figlia vittima della separazione fra i genitori” hanno portato la vicenda all’esame del giudice. l pubblico ministero ha chiesto una condanna a 2 anni di reclusione e al pagamento di 2000 euro di multa.

“La perquisizione della casa dell’imputato ha riportato esisto negativo. La minore ha tentato di attirare l’attenzione del papà e ha espresso il proprio disagio” ha riferito la difesa.

Il giudice, ritendendo fondata l’arringa difensiva, ha assolto l'uomo dall'accusa per insussistenza del fatto.

 

CharB.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium