/ Attualità

Attualità | 09 novembre 2020, 19:01

Costituito il Comitato Promotore del Polo logistico e dei servizi del Basso Piemonte "Polo food-wine"

L'ideatrice del progetto è l'avvocato braidese Annalisa Genta che dichiara: “Sono molto soddisfatta perché in poco più di un mese siamo riusciti ad avviare un'iniziativa di rilievo per il nostro territorio"

Costituito il Comitato Promotore del Polo logistico e dei servizi del Basso Piemonte "Polo food-wine"

Si è costituito il 4 novembre il Comitato Promotore del Polo logistico e dei servizi del Basso Piemonte per il settore Agroalimentare-Vitivinicolo denominato ‘Comitato Polo Food-Wine’.

L’iniziativa tiene conto di due importanti fattori di trend e di contesto. Da un lato il positivo andamento del settore contract logistics, il cui trend è previsto in ulteriore rafforzamento nel periodo post COVID-19 e da cui potrebbero emergere importanti opportunità di sviluppo e crescita per il Piemonte. Dall’altro il peso del settore ‘agroalimentare-vitivinicolo’ nella economia regionale e l’opportunità di consolidare ulteriormente il posizionamento di mercato dei nostri operatori, con una domanda cresciuta anche nel periodo di lockdown, sia a livello nazionale (+20%) che internazionale (+7%).

L'ideatrice del progetto è l'avvocato braidese Annalisa Genta che dichiara: “Sono molto soddisfatta perché in poco più di un mese siamo riusciti ad avviare un'iniziativa di rilievo per il nostro territorio. La finalità è quella di dotare le imprese del comparto alimentare–vitivinicolo di un sistema logistico e di servizi in grado di potenziarne il valore con positive ricadute anche occupazionali. Le prossime settimane ci vedranno impegnati a creare le condizioni af finché questa ambiziosa operazione possa attrarre il sostegno e gli investimenti necessari per la sua attuazione”.

Al Comitato partecipano come fondatori alcuni professionisti e imprenditori piemontesi attivi in diversi ambiti, dall’energia ai trasporti. Anche Finpiemonte S.p.A. ha aderito al Comitato la cui costituzione è stata salutata con soddisfazione dal Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, il quale ha commentato: “L'iniziativa è importante e costituisce un fattore strategico per le aziende del comparto agroalimentare-vitivinicolo. Tale progetto potrà inserirsi in modo sinergico nel quadro della logistica regionale delineato dal Piano Regionale della Mobilità e Trasporti (PRMT)”.

Il Comitato promotore del Polo logistico e dei servizi Food-Wine Piemonte punta al coinvolgimento dei principali operatori di settore e di tutte le istituzioni del territorio: enti locali, università, centri di ricerca e di formazione, fondazioni, associazioni di categoria, associazioni, consorzi. Ogni realtà potrà aderire in qualità di ‘Sostenitore’
L’iniziativa potrebbe essere candidata ad essere finanziata anche nell’ambito del piano di RecoverY Fund approvato recentemente dalla UE, o in alternativa utilizzando i Bandi Regionali ed Europei dedicati al settore agroalimentare (e non solo), oltre ovviamente ad essere aperta al coinvolgimento dei soggetti privati e delle fondazioni locali.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium