/ Eventi

Eventi | 18 ottobre 2020, 08:03

Tutti gli appuntamenti per questa domenica in Granda

Ecco alcuni degli eventi in programma per oggi, domenica 18 ottobre, organizzati per noi in sicurezza

Foto generica

Foto generica

Eventi, concerti, spettacoli e visite guidate, per salvaguardare la nostra salute e quella degli organizzatori, sono regolati secondo le norme e le Linee guida della Regione Piemonte in vigore per prevenire il contagio da coronavirus: siamo tutti invitati al rispetto delle regole.

Sulla base dell’ultimo DPCM di ottobre è obbligatorio indossare correttamente la mascherina anche all’aperto; per alcune iniziative, al fine di evitare assembramenti, è necessaria la prenotazione. Se vuoi essere aggiornato eventuali variazioni di programma dipendenti dalle condizioni meteo o alla situazione legata all’emergenza Coronavirus, consulta le pagine Facebook o i siti degli organizzatori. 

Altri suggerimenti per trascorrere il tuo tempo libero li trovi su: www.cuneoholiday.com e www.langheroero.it.

- Eventi, fiere e concerti

A Casteldelfino, oggi, domenica 18 ottobre è prevista al Pian di Mion la Fiero de Son Martin, rassegna zootecnica con esposizione cavalli di Merens, animali da bassa corte nella struttura coperta delle Casermette. Alle 10.00 è in programma il convegno semi serio “Le grand Coq du Viso- Fantasia ed opportunità”. Alle 14 ci saranno musiche e danze a cura dei giovani musicisti di Casteldelfino e alle 15 estrazione dei biglietti della lotteria. Durante la fiera si potrà assistere alle esibizioni itineranti di Fabrizio Talmon con il suo cavallo, Barba Brisiu e le sue motoseghe e Degio e la mula Pioggia. Presso il villaggio Merens il maniscalco Andrea Pomo eseguirà delle ferrature dal vivo. Per i più piccoli ci sarà la possibilità di fare il battesimo della sella. Orari: 9-19 Info: +39 0175 95 126. Nel rispetto della normativa COVID19 attuale la visita in fiera prevede tassativamente obbligatorio l'uso della mascherina. Info: pagina Facebook Vivo Casteldelfino

Questo è il primo fine settimana dell’edizione 2020 delle Giornate FAI d’Autunno: le visite sono su prenotazione online: https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-autunno. Al castello di Manta anche oggi, domenica 18 ottobre è in programma la visita guidata “Ti racconto il Castello” durante la quale le sale, gli affreschi e le persone che lo hanno abitato nei secoli diventeranno racconto facendo fare ai visitatori un salto indietro nel tempo. Sarà in programma anche la visita speciale “Memorie di un castello e del suo territorio”; da non perdere la passeggiata in giardino che condurrà adulti e bambini a scoprire le storie e le curiosità che nascondono gli alberi del giardino. In questo percorso, sarà possibile visitare una parte di Castello raramente aperta al pubblico, cioè il giardino sulle mura del Castello. In abbinamento alla “Passeggiata in giardino” oggi pomeriggio sarà possibile, su prenotazione, partecipare alla “piccola raccolta di mele”. Info: faimanta@fondoambiente.it. Le visite sono prenotabili al link: www.fondoambiente.it/luoghi/castello-della-manta?gfa

Saranno il borgo rurale intorno alla basilica di Staffarda, il castello di Cardè con la ghiacciaia e la cappella di Santa Maria della Spina a Revello (quest’ultima in visita esclusiva per gli iscritti FAI) i luoghi straordinari da scoprire durante le Giornate Fai d’Autunno, oggi, domenica 18 ottobre, con le aperture a cura della Delegazione e del Gruppo Giovani FAI di Saluzzo. Le visite avranno luogo dalle 9,30 alle12 e dalle 14,30 alle 16,30. Visite ogni 30 minuti, gruppi di massimo 15 persone: prenotazioni obbligatorie. Info ed aggiornamenti: pagine Facebook e Instagram di Delegazione FAI Saluzzo e -FAI Giovani Saluzzo. www.facebook.com/Delegazione-FAI-Saluzzo-

Le delegazioni Fai di Cuneo e di Saluzzo partecipano alle Giornate d’autunno aprendo ai visitatori anche il Castello Reale di Valcasotto nel comune di Garessio, nonostante i danni subiti dalla recente alluvione. Le visite in occasione delle Giornate Fai d’autunno, per la prima volta, si svolgeranno in due weekend di ottobre: sabato 17 e domenica 18 e sabato 24  e domenica 25. La visita al Castello reale rappresenta un’importante novità e sarà accompagnata dalle narrazioni dei giovani del Gruppo Fai di Cuneo in piccoli gruppi di 12 persone, alle 10, 11,30, 14, 15,30 e 17. Il castello, recentemente restaurato con i fondi europei, è diventato un simbolo di cooperazione internazionale per la salvaguardia del patrimonio, messa in atto dalla Commissione europea e ora anche un simbolo della ricostruzione post alluvionale. Info e prenotazioni www.faiprenotazioni.fondoambiente.it

Il Fai si raduna ad Alba alla ricerca di altri tesori: sono i luoghi dell’arte, aperti anche oggi, domenica 18 ottobre dal neonato gruppo cittadino. Santa Caterina, la cappella del Seminario e la biblioteca storica del liceo Giuseppe Govone: un patrimonio sotto gli occhi di tutti e concentrato nelle poche decine di metri fra via Calissano e via Generale Govone: I turni di visita, uno ogni 90 minuti, sono stati programmati con gruppi da 15 persone, dalle 14 fino alle 18.30. Rare cinquecentine, marmi, pale d’altare e un’iconostasi ortodossa: è solo un assaggio. Così le architetture neoclassiche ideate dal conte Carlo Giacinto Roero di Guarene e il Martirio di santa Caterina del cheraschese Sebastiano Taricco dialogano con elementi della liturgia bizantina sotto lo sguardo di san Domenico da Guzman. Info: https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-autunno/i-luoghi-aperti/?comune=ALBA

Secondo fine settimana per la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Il Mercato del Tartufo presso il cortile della Maddalena resterà aperto oggi, domenica 18 ottobre dalle 9.30 alle 19.30 con il Mercato del Tartufo e di Alba Qualità, con possibilità di acquistare e degustare tartufi e prodotti tipici. Il vino sarà protagonista nelle Wine Tasting Experience, mentre i bimbi potranno divertirsi con Alba Truffle Bimbi nel Palazzo Mostre e Congressi dalle 11 alle 19. Alle due sedi del primo fine settimana (il mercato della terra Slow Food di oggi, dalle 9 alle 19 in piazza San Giovanni e il mercato Cia di domenica 18 dalle 9 alle 19 in piazza San Francesco) si aggiunge la proposta di Coldiretti, con “Campagna Amica”, il mercatino km 0 sarà allestito in piazza Bubbio dalle ore 9 fino alle 19. Tutti gli appuntamenti di oggi sul sito www.fieradeltartufo.org

Oggi, domenica 18 ottobre, alle 11 in San Giuseppe ad Alba, secondo appuntamento con Classica, i concerti della domenica mattina allestiti dall’Alba music festival. La violinista Daniela Carabellese accompagnata al pianoforte da Pietro Laera affronterà musiche di Ludwig van Beethoven. Info: www.albamusicfestival.com

Il Museo diocesano (Mudi) di Alba per oggi, domenica 18 ottobre alle 15.30 propone Il tesoro della cattedrale, una visita guidata alla sala dove sono conservati gli argenti, le suppellettili e i paramenti sacri commissionati dalla diocesi dal Trecento fino al secolo scorso. La visita (con ingresso dalla parte del campanile, in piazza Rossetti) comprende inoltre il percorso archeologico nei sotterranei della cattedrale di San Lorenzo che permette di scoprire importanti testimonianze di epoca romana e medioevale. Info: www.visitmudi.it e www.facebook.com/museo.alba

“Narrar castelli e vini”, proposta ventennale di Turismo in Langa, oggi, domenica 18 ottobre arriva a Serralunga e Magliano Alfieri (gestiti da Barolo & castles foundation). Nel castello langarolo, d’intesa con la direzione dei Musei del Piemonte, la giornata sarà ispirata alle novelle di Giovanni Boccaccio. La fortezza fu costruita proprio fra il 1340 e il 1357, nell’epoca dello scrittore toscano e della composizione del Decamerone. Il periodo storico attuale ha similitudini con quanto vissuto nel Trecento, all’epoca della peste nera. Alcuni passi della raccolta di novelle potrebbero essere stati scritti oggi e saranno letti, da Chichibio a Frate Cipolla e altre ancora. A Magliano Alfieri sarà possibile visitare il Museo delle arti e delle tradizioni popolari; il narratore sarà un professore appassionato di Vittorio Alfieri. Prenotazioni obbligatorie. Info: www.barolofoundation.it/it/487-narrar-castelli-e-vini.html

Ritorna Roero Segreto, organizzato a Monteu Roero dall’associazione Bel Monteu. L'appuntamento sarà oggi, domenica 18 ottobre, dalle 10 alle 18. La giornata si svilupperà così: alle 10 ci sarà l’incontro nell’ala coperta di piazza Roma. Si proseguirà con la visita guidata al castello dei Roero. Seguirà la visita alla confraternita di San Bernardino. Il pranzo è previsto nei locali di Monteu Roero, oppure nelle aree attrezzate per i pic-nic. La giornata proseguirà con la passeggiata sui sentieri a tema dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero e con la visita guidata ai crotin, ovvero le antiche cantine sotterranee e tipiche del luogo. La chiusura della giornata avverrà con la visita alle aziende vitivinicole del paese, impegnate nelle operazioni di cantina per il Roero e l’Arneis con degustazioni e possibilità di acquisto. La manifestazione è stata allestita in modo da svolgersi in sicurezza, anche in caso di maltempo. Info: www.facebook.com/Bel-Monteu

Oggi, domenica 18 ottobre il Castello di Monticello d'Alba organizza il terzo appuntamento "Buongiorno con", le visite speciali e gli eventi collaterali alla mostra di Ivano Piva "Outside-Inside. Dentro la Natura del Roero". Alle ore 11,30 si potrà visitare la mostra Outside-Inside e, a seguire, conversando con Valerio Berruti si visiterà l’opera monumentale Frammenti. Il "Buongiorno con" si concluderà nella Foresteria Conti Roero con il pranzo Outside-Inside, a base di alcuni prodotti del territorio e oggetto della mostra. Info: www.facebook.com/CastelloRoero

Nella Riserva naturale Crava Morozzo oggi, domenica 18 ottobre appuntamento con la zucca di Piozzo. La Lipu e la “Foresteria dell’Oasi”, con la collaborazione della Pro Loco di Piozzo, propongono una giornata dal sapore autunnale portando in trasferta la zucca. Si parte con una visita guidata alle 10,30 dall’ingresso di Crava, per scoprire le bellezze che la natura offre. Dalle 10 alle 17 al centro visite apre la famosa di zucche organizzata dalla Pro Loco di Piozzo, e alle 12 e alle 14 “Zucca e dintorni”, un incontro per conoscere meglio questo fantastico prodotto della terra e scoprirne curiosità e tradizioni. Per i bambini, alle 11,30, alle 14 e alle 15,30 si tengono laboratori manuali a tema “zucca”, per scatenare fantasia e creatività. Alla Foresteria pranzo con un menù in cui è protagonista la Zucca. Attività nel rispetto delle norme anti Covid-19. Necessaria la prenotazione al 3477648262 (WhatsApp) o a oasi.cravamorozzo@lipu.it. Per il pranzo, contattare “La Foresteria dell’Oasi” al 3272323968 (WhatsApp). Info: www.facebook.com/LipuOnlus

Nel pomeriggio c'è l’occasione di provare il Nordic Walking, la camminata con i bastoncini, con Luca Giraudo, istruttore SINW. Appuntamento ore 15,30 con prenotazione obbligatoria (Info: 3336678359 o lucagira64@gmail.com).

Programma completo della giornata su: www.facebook.com/foresteriaoasi/

Dogliani ospita la serata finale della quinta edizione della Settimana vivaldiana nazionale, dedicata al grande compositore veneziano Antonio Vivaldi, ideata e organizzata dall’associazione musicale che ne porta il nome in collaborazione con Musicorner. Il concerto è anche un omaggio a Valerio Gabutti, liutaio doglianese. L’appuntamento, oggi, domenica 18 ottobre ha inizio alle 18 nella sala del Consiglio comunale, con la presentazione del volume “Il prete all’opera! Antonio Vivaldi, il teatro, i teatri a Venezia tra XVII e XVIII secolo”, a cura di Roberto Allegro e Vittoria Aicardi. Il concerto in memoria di Valerio Gabutti è alle 21 al centro polifunzionale, in via Chabat, con il programma dedicato ad “Antonio Vivaldi: le quattro stagioni ei concerti per fiati” eseguito dall’orchestra da camera intitolata al musicista barocco. Info: https://doglianiturismo.com/settimana-vivaldiana-nazionale-2020/

- Attività di volontariato

I volontari di Emergency del gruppo di Cuneo organizzano l'evento “Passi di Pace tra i colori dell’Autunno”, breve escursione alla scoperta delle bellezze naturalistiche del territorio, della storia delle popolazioni di montagna e di antiche borgate ormai disabitate. Durante il percorso, i volontari di Emergency racconteranno i “passi di Pace” che l’associazione ha costruito in questi 26 anni di attività. La passeggiata si terrà oggi, domenica 18 ottobre, con partenza presso il bar I Bateur di S. Anna di Valdieri (via Provinciale 77) alle ore 9. L’arrivo è previsto intorno alle ore 12.30 a S. Anna di Valdieri, presso la locanda Balma Meris. Sarà possibile consumare il pranzo presso il locale oppure pranzare al sacco. Si proseguirà la giornata con la visita al vicino Ecomuseo della Segale intorno alle ore 14. Per la camminata, di difficoltà escursionistica e con un tempo di percorrenza di circa due ore, è raccomandato l’uso di scarpe da trekking o scarponcini. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina. L’evento è gratuito, ma è obbligatoria l’iscrizione all’indirizzo email: cuneo@volontari.emergency.it. Eventuali modifiche all’evento dovute alle nuove normative anti COVID saranno tempestivamente comunicate sulla pagina Facebook del gruppo volontari di Cuneo: Gruppo Emergency Cuneo: www.facebook.com/gruppo.emergencycuneo

bruna aimar

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium