/ Attualità

Attualità | 18 ottobre 2020, 16:24

Commemorato a Cherasco il martire rapallese della Resistenza Ottavio Ferraretto

Oggi 19 ottobre deposta una corona presso il ceppo commemorativo

Il Sindaco Carlo Davico e il Commendatore Gian Carlo

Il Sindaco Carlo Davico e il Commendatore Gian Carlo

Domenica 19 ottobre, a Cherasco, alle ore 9.30 è stato commemorato l’antifascista rapallese Ottavio Ferraretto, fucilato da un plotone di soldati nazisti nei pressi del cimitero comunale il 21 ottobre 1944.

Il sindaco di Cherasco, Carlo Davico, alla presenza dei familiari, di altri amministratori locali, del parroco di Cherasco, rappresentanti delle associazioni combattentistiche e dell’Anpi ha deposto una corona di fiori presso il cippo commemorativo collocato nel luogo dove fu giustiziato.

 

Ottavio Ferraretto nacque il 6 ottobre 1906 a Genova, ma la famiglia si trasferì quando era ancora un bambino a Rapallo. Nel 1931 si sposò con Flora Alessandri e dal matrimonio nacquero due figli: Augusto e Marisa. Fu un attivo antifascista e il 26 luglio 1943 a Rapallo guidò per le strade della cittadina un corteo per festeggiare la caduta di Mussolini. Dopo l’8 settembre, ricercato dai fascisti, si rifugiò a Cherasco. Catturato insieme ad altri ostaggi nella notte tra il 3 e 4 ottobre 1944, fu fucilato per rappresaglia da un plotone di soldati nazisti il 21 ottobre 1944.

A lui sono intitolate vie a Cherasco e Rapallo. Nel 2007 è stato posato un cippo commemorativo nel luogo del martirio, presso la cappella di Santa Lucia (zona cimitero capoluogo). Per ricordarlo la famiglia ha istituito delle borse di studio annuali da consegnare ad alunni delle scuole di Cherasco e Rapallo, distintisi per virtù civiche.

Il nipote Paolo Alessandria gli ha dedicato un libro, editato dal comune di Cherasco con il contributo del comune di Rapallo. La scuola secondaria di Pocapaglia ha realizzato un dvd dal titolo “Ottavio Ferraretto: l’uomo venuto dal mare”. L’Istituto comprensivo “Bertero” di Santa Vittoria d’Alba promuove annualmente il concorso di cortometraggi scolastici “Le ali della libertà”, in memoria di Ferraretto. Lorenzo Saffirio ha realizzato una piccola storia a fumetti sulla sua vita.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium